Home Attualità Stasera e in varie date di maggio il lavoro delle medie

Stasera e in varie date di maggio il lavoro delle medie

Dopo il lusinghiero successo ottenuto a Rosenheim, città bavarese gemellata da oltre 25 anni con Lazise, gli studenti della scuola media si presenteranno ancora sul palcoscenico con la loro commedia tratta e adattata da un testo di Andersen: Des Kaisers neue Kleider. L’appuntamento è per questa sera, nell’aula magna delle medie in località La Pezza, alle ore 20,30. La commedia Il vestito nuovo del re sarà recitata in italiano. Il giorno 24 maggio, sempre alla stessa ora, invece, lo stesso testo verrà recitato nella versione tedesca, come già al teatro di Rosenheim. Lo stesso testo sarà infine recitato alle 9, sabato 21 maggio, alla presenza dei genitori. «Dato il successo ottenuto», spiega il professore Giuseppe Reversi, «abbiamo proposto ai ragazzi di ripetere la recita il 28 maggio a Garda e il 31 del mese a Caprino. È un impegno importante, ma che gli studenti hanno promesso di mantenere». «Del resto», soggiunge Reversi, «è stata una loro creatura in tutti i sensi. Dal testo, alla regia, alle battute, perfino i vestiti. È giusto che se la godano e la facciano assaporare anche a un pubblico non solamente scolastico». L’idea è nata appunto fra alcuni ragazzi ed alcuni docenti. La gita di tre giorni a Rosenheim, con gli studenti gemellati, è stata la molla che ha fatto scattare l’idea. Testo, trucchi, vestiti, cartelloni, quinte, e tanti altri materiali. Per realizzare appieno la commedia sono stati coinvolti tutti gli opeartori della scuola. Anche i bidelli. E non è un caso che proprio la bidella sia stata la più coinvolta e la più indaffarata. La signora Pescosolido si è presa la briga di realizzare tutti i costumi dei 48 ragazzi che hanno partecipato alla recita, su disegni di alcuni insegnanti. «È stato molto impegnativo realizzare la commedia in lingua tedesca», spiega l’insegnante di lingua, «ma i ragazzi non si sono persi d’animo e hanno lavorato anche di sera, fino a tardi. Sono stati tenaci e hanno imparato molto bene le battute. Hanno avuto successo fra i loro coetanei a Rosenheim. Ce lo hanno confermato anche i nostri colleghi docenti. Una fatica ben ripagata».

Nessun Tag Trovato

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version