martedì, Aprile 23, 2024
HomeAttualitàBilancio e innovazione, Calcinato nel futuro senza lasciare indietro nessuno

Bilancio e innovazione, Calcinato nel futuro senza lasciare indietro nessuno

Finanze solide e servizi comunali invariati nonostante la crisi economica portata dal Covid. È stata fortemente sviluppata la tecnologia con la presenza di un nuovo sito e una nuova app, oltre alla posa della fibra ottica per venire incontro alle aziende e alle scuole.

Che la persona sia al centro per l’Amministrazione lo dicono anche i numeri del bilancio di Calcinato. Questo mandato è stato caratterizzato da una serie di eventi sicuramente unici e straordinari. Le finanze comunali, tuttavia, si sono rivelate solide e in grado di sostenere tutte queste difficili situazioni, risultato tutt’altro che scontato e semplice da raggiungere.

INVESTIMENTI SUL SOCIALE E AIUTI ALLE FAMIGLIE E ALLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE.

Significativi sono stati gli investimenti del 2022 nel socioassistenziale e nell’istruzione come i 120 mila euro per l’integrazione delle rette della casa di riposo, i 394 mila euro per gli inserimenti in strutture per disabili, i 570 mila euro per l’ad personam e i 255 mila euro per l’integrazione delle rette delle scuole paritarie. A questo è fondamentale aggiungere che tutti i servizi comunali sono rimasti invariati a livello di spesa per le famiglie, nonostante la grave e costante crisi economica in cui versa l’Italia. Le aliquote delle principali imposte, non solo sono rimaste invariate nel tempo, ma dal 2022 è stata introdotta l’esenzione IRPEF ai redditi fino a 10 mila euro, ulteriore prova tangibile di vicinanza alle fasce più fragili. Sono stati stanziati 40 mila euro per il “Bonus Tari” per aiutare le famiglie in difficoltà economica. Da segnalare anche il grande contributo dato alle piccole imprese nel periodo della crisi pandemica con 410 mila euro erogati tramite bandi a sostegno delle attività produttive.

INNOVAZIONE TECNOLOGICA, CALCINATO NEL FUTURO.

Calcinato dal punto dello sviluppo tecnologico ha fatto un grande salto in avanti sia dal punto di vista istituzionale che da quello delle attività produttive. Il sito internet è stato di recente aggiornato, implementato e semplificato. Grazie anche ai fondi del PNRR è previsto un ulteriore miglioramento improntato sulla maggiore operatività del cittadino che potrà inserire/effettuare direttamente delle richieste e scaricare documentazione/certificazioni. Un grande salto in avanti è stato fatto anche sul piano della comunicazione con l’utilizzo dei social, di WhatsApp e della nuova app Municipium che permette al cittadino di ricevere o controllare tutte le iniziative comunali in modo semplice e diretto. Sono stati infine investiti circa 40 mila euro per far arrivare la fibra ottica agli immobili comunali, alle scuole e alle aziende. Un intervento che ha permesso di avere più punti di contatto a cui i privati possono collegarsi avendo una linea più performante. E’ invece notizia di poche settimane fa il finanziamento che verrà erogato al Comune grazie ad un poker di bandi vinto sul PNRR: una cifra complessiva di circa 180 mila euro suddivisi tra lo sviluppo dell’App Io (16.121 euro), l’implementazione del Pago PA (29.995 euro), la migrazione dei dati sul Cloud (121.992 euro) e l’integrazione dell’identità digitale SPID-CIE (14.000 euro).

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video