giovedì, Aprile 25, 2024
HomeAttualitàCielo tricolore con le «Frecce»
Dopo due anni torna lo spettacolare Air show promosso dal Comune e dallo Stato Maggiore dell’Aeronautica. Appuntamento sabato 5 giugno: attese sul lungolago 100mila persone

Cielo tricolore con le «Frecce»

Conto alla rovescia sul Garda per la manifestazione-evento di quest’anno: sarà l’unico Air show realizzato quest´anno tra le provincie di Verona, Brescia e Mantova. La manifestazione, organizzata dal Comune arilicense, ha da pochi giorni ottenuto il via libera dallo Stato Maggiore dell’Aeronautica. All’esibizione parteciperà la Pattuglia acrobatica nazionale, le celebri Frecce Tricolori, che tracceranno nel cielo un tricolore lungo più di cinque chilometri. L’Air show si svolgerà sabato 5 giugno nel pomeriggio, sul lungolago Cappuccini-Fornaci, con prove generali il venerdì. L’evento, sotto egida comunale, sarà coordinato da un pool di associazioni di appassionati: il Club Frecce Tricolori del Garda, l´Associazione Arma Aeronautica, l´Aeroclub di Brescia. Al fine di assicurare un programma di elevato livello, è stato costituito un team tecnico con i migliori esperti del circolo acrobatico mondiale: a loro è stato affidato il compito di forgiare quella che sembra candidata a diventare una delle principali manifestazioni aeree di tutta Italia. Il team operativo sarà capeggiato dal generale Massimo Montanari, di origine emiliana, universalmente riconosciuto come la massima espressione dell’acrobazia aerea europea: al suo attivo 15 anni di pattuglia acrobatica e l´abilitazione a volare su oltre 30 velivoli. Al suo fianco Stefano Bulgarelli di Udine, grande esperto di logistica organizzativa nonché coadiutore dei migliori air-show italiani. In squadra anche Giorgio Aloisi, veronese, con una esperienza di quasi vent´anni di Frecce Tricolori e con il delicato compito di fotografo «in volo» nonché supporto alle pubbliche relazioni della squadriglia. In azione anche Marco Colantoni, ex ufficiale esperto in piani di volo, il presidente dell´Arma Aeronautica Enzo Monico, affiancati dal vice presidente dell´Aeroclub di Brescia Vincenzo Francesca e da Sergio Bazzani, coordinatore dell’AeroClub d’Italia. Chiude l´equipaggio organizzativo l´ex pilota Ivo Bertagna. Per la presenza del piatto forte, le Frecce Tricolori, il cosiddetto «ok a procedere» è stato dato dal generale Vincenzo Parma, capo del reparto ministeriale che coordina il calendario della pattuglia acrobatica, il quale ha avuto l´opportunità di incontrare Enzo Monico, presidente degli aviatori lacustri, nominato da poco cavaliere su proposta del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. La macchina organizzativa si è subito messa in moto: Marcello Ghini, dirigente tecnico comunale, con il supporto di tutto il team municipale, ha predisposto il piano generale organizzativo. E´ facile stimare un pubblico di circa 100 mila persone che arriveranno a Peschiera (nella scorsa edizione, senza alcuna promozione, ne giunsero circa 70 mila). Per la manifestazione saranno coinvolte tutte le forze dell´ordine, oltre a numerose associazioni di volontariato e soccorso, che dovranno garantire gli aspetti logistici dell’Air show: un vero e proprio apporto interforze, gestito dai dirigenti della Questura di Verona. Ai vari «in bocca al lupo» giunti agli organizzatori da più parti, singolare quello inviato da un connazionale residente a Los Angeles, il quale, dopo aver letto su internet della manifestazione gardesana, ha fatto arrivare a Peschiera una bottiglia di champagne francese affinché gli organizzatori brindassero all’evento. La bottiglia è stata simbolicamente depositata nella sede dell´Associazione Aeronautica lacustre, ubicata nella palazzina storica. Probabilmente, a titolo inaugurale, sarà stappata la sera prima della manifestazione. Il brindisi sarà accompagnato dal classico «Gheregheghez»: l´urlo degli aviatori, tradizione dei piloti italiani della seconda guerra mondiale.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video