mercoledì, Aprile 24, 2024
HomeAmbienteConsorzio Garda Lombardia: bilanci approvati e nuova direttrice Daiana Cominotti, focus sul...

Consorzio Garda Lombardia: bilanci approvati e nuova direttrice Daiana Cominotti, focus sul “buon turismo”

Si è riunita di recente a Gardone Riviera l’Assemblea del Consorzio Lago di Garda Lombardia, durante la quale sono stati approvati i bilanci e presentata la nuova direttrice della DMO, Daiana Cominotti. Durante l’incontro, è emerso il forte impegno del Consorzio nel promuovere il “buon turismo”, un turismo responsabile e sostenibile che rispetti l’ambiente e la cultura del territorio.

Una Gestione Oculata: Bilanci e Prospettive Future

All’ordine del giorno, il primo tema trattato è stato quello dei bilanci. Il presidente Marco Girardi ha dovuto affrontare la chiusura in perdita dell’anno 2023, una circostanza inusuale per il consorzio. Tuttavia, le riserve accumulate negli anni precedenti hanno permesso di assorbire tale deficit. La prospettiva per il 2024 appare più positiva, con entrate stabili e l’impegno attivo del presidente nel reperire sponsor e partnership per sostenere il bilancio.

Innovazione al Femminile: La Nuova Direttrice

Un momento storico per il consorzio è stata la nomina di Daiana Cominotti come nuova direttrice, la prima donna a ricoprire questo ruolo. La sua esperienza e competenza nel settore turistico promettono un’organizzazione efficiente e innovativa, con particolare attenzione alla promozione turistica e alla gestione del personale.

Linee Guida per un Turismo Responsabile

Il consorzio ha delineato le sue linee guida per i prossimi mesi, con un focus sulla sostenibilità. Il turismo, pur essendo un motore fondamentale per l’economia locale, deve garantire rispetto per l’ambiente e la cultura. Di conseguenza, si punta a sviluppare offerte turistiche che valorizzino il patrimonio culturale e naturale del lago, coinvolgendo comunità, imprese e istituzioni in un progetto comune di crescita e innovazione.

Progetti e Iniziative Strategiche

Nonostante un budget limitato, il Consorzio ha in programma per il 2024 una serie di iniziative volte a rafforzare il brand “Garda”. Tra queste, la partecipazione a fiere internazionali, la produzione di materiale promozionale e la realizzazione di progetti specifici come “Opening season party” a Limone e “Il lago che vorrei” in collaborazione con l’Its Machina Lonati di Brescia. Inoltre, si punta a una comunicazione più efficace attraverso l’utilizzo professionale dei social media e l’organizzazione di press tour.
Il futuro del Lago di Garda sembra orientato verso una visione innovativa e sostenibile, guidata da una gestione attenta e dalla capacità di adattarsi alle nuove sfide del turismo. L’impegno del Consorzio Lago di Garda Lombardia, sotto la guida di figure come Marco Girardi e Daiana Cominotti, promette di preservare e valorizzare questo gioiello italiano, rendendolo una destinazione ancora più attraente per visitatori da tutto il mondo.
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video