lunedì, Luglio 22, 2024
HomeManifestazioni"Coppa dell'Oltranza"
Una manifestazione voluta ed istituita nel 1929 da Gabriele D'Annunzio nell'intento di quell'ardire che da sempre era nel sangue del Vate

“Coppa dell’Oltranza”

Ritorna domenica prossima, 8 ottobre, sulle acque del lago di Garda antistanti Maderno, la Riunione Internazionale del Garda della “Coppa dell’Oltranza”. Una manifestazione voluta ed istituita nel 1929 da Gabriele D’Annunzio nell’intento di quell’ardire che da sempre era nel sangue del Vate. Una formulazione, quella del regolamento stesso dallo stesso D’Annunzio, data per non avere limiti e, soprattutto per ardire verso, l’allora, impossibile. La formula istituita per confermare il vincitore della manifestazione vuole che il requisito essenziale sia quello che “nell’edizione successiva (al nuovo record stabilito ndr) la velocità media non dovrà essere inferiore a quella ottenuta dal vincitore dell’anno precedente moltiplicata per 1.01”. L’ultimo, ed attuale record da battere, l’ha stabilito Guido Cappellini con una media di 176.231 km/h il 25 ottobre del 1998, bissando il suo precedente record fissato due anni prima con una media di 166.892 km/h. A Maderno la soglia di velocità da superare sarà quindi di 177.994 per le categorie fuoribordo e di 157.268 per gli entrobordo. Nel corso della sua storia la “Coppa dell’Oltranza” ha registrato solamente 7 record: 101.500 km/h fissati da Achille Castaldi nel 1949, 125.108 nel 1951 da Ezio Selva ripetutosi nel 1956 con 138.581, Lino Spagnoli con 131.556 nel 1980, Flavio Guidotti nel 1981 con 142.971 e poi le due volte di Cappellini con i 166.892 nel ’96 e, appunto i 176.231 del ’98. Una manifestazione questa che ha avuto nella sua vita alti e bassi con anni di inattività e che ora da alcuni anni è stata ripresa dalla Motonautica Associazione Salò e sostenuta dagli Organi Federali tanto che le varie prove disputate in questa occasione sono valide anche quali prove per il campionato Italiano F 2 e T 400, Racer 2000 cc. – trofeo Orlando Bodda, il Campionato Italiano T 3000. Nella giornata odierna di sabato 7 ottobre si disputeranno le varie prove libere e cronometrate. Domani domenica dalle ore 9.00, e fino alle ore 17.00, sarà competizione vera e propria con i migliori piloti in attività del momento, da Cappellini, a Abbate, Molinari, Parmeggiani, ecc.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video