Home Manifestazioni Avvenimenti I primi prezzi delle uve Trebbiane per la vendemmia 2000

I primi prezzi delle uve Trebbiane per la vendemmia 2000

0

Potrebbero iniziare con una decina di giorni di anticipo, e questo almeno secondo le previsioni degli esperti, le prime operazioni di della stagione produttiva del 2000. Una situazione venutasi a creare in conseguenza delle condizioni meteorologiche di questa estate con temperature elevate, oltre la norma, e piogge frequenti.I primi grappoli quindi potrebbero cadere già dal 15 settembre anziché il 25 e, sicuramente le uve saranno bianche. E proprio in pressione di questa situazione nei giorni scorsi la Commissione della Camera di Commercio di Brescia, ufficialmente deputata a stabilire i minimi e massimi dei prezzi delle uve per l'annata corrente si è riunita confermando il prezzo delle uve Trebbiane, quelle destinate alla produzione del , stabilite nella scorsa annata 1999 vale a dire 100/135 mila lire al quintale. Non sono stati stabiliti invece i prezzi per le uve Trebbiane destinate alla produzione del Lugana Superiore DOC e questo in quanto le trattative non sono state ancora portate a termine. Intanto nelle terre della Lugana i produttori hanno deciso, di comune accordo, e per una migliore produzione, di stabilire un codice interno restrittivo rispetto al disciplinare in vigore, che prevede un diradamento dei grappoli di quei vitigni destinati alla produzione del Lugana Superiore DOC” portando di conseguenza ad una minore produzione di uve per ettaro. Nel Disciplinare ufficiale era stato stabilito che la produzione massima consentita non doveva superare i 115 quintali per ettaro mentre ora i produttori hanno deciso per una riduzione, che porterà ad una ulteriore maggiore qualità del prodotto finale, di 30 quintali per ettaro ossia ad un massimo produttivo di 85 quintali/ettaro.Intanto un Lugana Superiore DOC ha, per la prima volta, ottenuto un riconoscimento al Douja D'Or di Asti, che quest'anno compie 27 anni, con il Lugana Superiore 1998 “Cà Molin” dell'.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version