martedì, Aprile 23, 2024
HomeAttualitàPerché le auto hanno bisogno dei fendinebbia? Quando e come cambiarli?

Perché le auto hanno bisogno dei fendinebbia? Quando e come cambiarli?

Molte vecchie generazioni di automobilisti percepiscono la presenza dei fendinebbia come un lusso. Sono comprensibili, perché un tempo era così, e gli automobilisti dovevano affrontare le cattive condizioni atmosferiche con un set di luci, fornito inizialmente nell’auto. Ma l’industria automobilistica non è rimasta ferma e oggi tutti possono diventare proprietari di dispositivi di illuminazione ausiliaria. L’unica cosa che resta da fare è capire perché ne avete bisogno. In questo materiale risponderemo a questa domanda e capiremo anche quando è necessario cambiare i fendinebbia e come farlo.

 

 

 

Immagine dei fari antinebbia – autoparti.it

A cosa servono i fendinebbia?

Sono necessari quando le condizioni atmosferiche (ad esempio, forti nevicate, pioggia torrenziale o nebbia) impediscono ai fari standard di funzionare adeguatamente. Questo perché la luce emessa dai fari anabbaglianti e abbaglianti è spesso riflessa dalle gocce d’acqua create da condizioni atmosferiche avverse. Questo ostruisce la visibilità e il conducente può vedere la strada davanti a sé attraverso un velo bianco. I fendinebbia hanno la proprietà di creare un punto luce più ampio, che consente di illuminare pioggia, nebbia e gocce di neve, e quindi di illuminare la strada e il ciglio della strada. La portata del fascio luminoso in questo caso è di dieci metri. In questo caso, non è necessario un numero maggiore, perché è sufficiente non perdere un ostacolo sulla strada o un’auto in transito durante la guida. Esiste anche un’idea sbagliata sul colore dei fendinebbia. Molti sostengono che possa essere solo giallo. Nella pratica, tuttavia, risulta chiaro che l’efficacia dell’apparecchiatura dipende dal fascio che produce. Dovrebbe essere piatto e largo e trovarsi in luoghi dove c’è spazio tra la strada e il muro di sedime. Inoltre, i fendinebbia sono efficaci sulle strade strette e a serpentina.

Quando è opportuno prestare attenzione alle condizioni dei fendinebbia?

Come tutti gli apparecchi di illuminazione, anche questo può presentare malfunzionamenti e non funzionare correttamente. Questo tipo di problema comporta una perdita di visibilità inaspettata nel momento più inopportuno. Ad esempio, se una lampadina si rompe o è danneggiata, il proiettore emette una luce molto più debole, il che potrebbe causare un incidente. Se l’alloggiamento del proiettore è corroso, in caso di maltempo l’acqua potrebbe penetrare all’interno della struttura e causare la bruciatura della lampadina o (peggio ancora) danneggiare il cablaggio. In ogni caso, non volete mettere in pericolo voi stessi e le auto dei vostri vicini.

Come sostituire un fendinebbia?

Questo processo non richiede competenze particolari. Di conseguenza, è possibile effettuare la sostituzione da soli. Come fare? Chiariamo subito le cose:

  • Inizialmente, rimuovere il terminale dalla batteria.
  • Il faro deve essere accessibile. A questo punto è importante capire che l’accesso dipende dal design individuale di ogni singola lampada frontale.
  • La prossima operazione è la rimozione del connettore del cablaggio (che normalmente avviene con la rimozione della lampadina). Prima di eseguire questa operazione, è bene capire come funzionano i fermi, perché possono essere facilmente danneggiati.
  • Nella maggior parte dei casi i fari sono fissati a due viti e sono i primi a danneggiarsi. Se si consumano, è necessario sostituirli.
  • Il passo finale è il montaggio del nuovo proiettore. L’operazione viene eseguita in ordine inverso. L’unico consiglio è quello di regolare l’attrezzatura di illuminazione prima di utilizzare quella nuova. Ecco fatto, siete pronti!
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video