martedì, Aprile 23, 2024
HomeAttualitàSessantotto Centri Sociali del Veneto riuniti in assemblea a Lazise

Sessantotto Centri Sociali del Veneto riuniti in assemblea a Lazise

Sessantotto centri sociali degli anziani della regione del Veneto si sono ritrovati in assemblea alla dogana veneta in rappresentanza di oltre 19000 anziani che aderiscono alla associazione nazionale centri sociali, comitati anziani e orti, ANCESCAO. Per quattro di loro è stato un momento importante perchè hanno ricevuto la bandiera dell’Ancescao essendo giunti da poco a far parte della grande famiglia associativa degli anziani.

A portare il saluto dell’amministrazione comunale è stato il sindaco Luca Sebastiano che si è congratulato con la presidente del coordinamento regionale Serenella Mazzetti per aver scelto Lazise per un incontro così importante per il mondo della ” terza età”.

“L’Ancescao regionale coordina sette centri provinciali – ha sottolineato Mazzetti – a cui appunto fanno capo 68 centri degli anziani veneti. Siamo in crescita e lo dimostra la nuova adesione di 4 nuovi centri, fra cui Arzignano che porta con se più di 1100 iscritti.”

“Abbiamo la necessità di coordinarci tutti insieme perchè siamo una Associazione di Promozione Sociale a livello nazionale – ha sottolineato Tonino Franceschetti, vicepresidente regionale – e dobbiamo tutti, seppur nelle nostre autonomie, agire nella medesima direzione, soprattutto per quanto attiene la normativa fiscale, la gestione dei nostri circoli, il rispetto delle direttive nazionali e regionali. C’è bisogno che almeno i presidenti si trovino per una giornata di aggiornamento specifica su questi importanti argomenti. E’ la prima volta che lo facciamo e lo facciamo proprio partendo da Lazise.”

“Per noi è un momento di soddisfazione ed orgoglio che proprio il centro anziani di Lazise dia il primo segnale per questa nuova coesione regionale – ha sottolineato la presidente Vittoria Pachera – nell’indirizzo di saluto agli ospiti. Noi siamo sempre pronti a raccogliere suggerimenti ed innovazioni. Abbiamo circa 600 anziani soci che ci seguono e che vivono le attività del nostro circolo.”

Dopo la chiusura dei lavori gli anziani si sono intrattenuti presso la sede lacisiense ed hanno avuto modo di visitare la cittadina lacustre con l’ausilio di una guida che li ha accompagnati presso gli scorci più belli del paese scaligero.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video