Il debutto a Bussolengo. Maxischermo per i video, cabaret, poesie e sfilata di miss

Cantanti in passerella per il decimo anno

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Stefano Joppi

Scenografia essen­ziale e un grande max­is­cher­mo in alto in fon­do al pal­co. La dec­i­ma edi­zione del sposa sem­pre più l’immagine e la pro­mozione del ter­ri­to­rio bena­cense pro­po­nen­do alcu­ni bre­vi inser­i­men­ti video per pub­bli­ciz­zare gli even­ti in cartel­lone sul più grande lago d’Italia e nell’entroterra. Un’idea sem­plice ma di forte impat­to che abbina­ta alla musi­ca, alla comic­ità e al con­cor­so di bellez­za com­pone uno spet­ta­co­lo brioso, veloce e di con­tenu­to. Il tut­to con­den­sato in poco meno di due ore. Un for­mat che ha trova­to il con­sen­so del folto pub­bli­co affluito saba­to in piaz­za XXVI Aprile alla pre­sen­za anche dell’assessore alle man­i­fes­tazioni Mar­co Soave e del pres­i­dente del con­siglio Mar­co Fasoli. A dettare il tem­po del­lo spet­ta­co­lo la spigli­a­ta Fed­er­i­ca Fer­rero, con­dut­trice del­la trasmis­sione di Rai Due «Cani, gat­ti ed altri ami­ci», sup­por­t­a­ta dagli inter­mezzi del comi­co Hen­ry Zaf­fa. Il cabaret­tista milanese ha selezion­a­to una serie di arti­coli di un gior­nale nazionale sporti­vo gio­can­do sull’equivocità dei titoli se anal­iz­za­ti all’esterno del con­testo calcis­ti­co. Di buona orec­chi­a­bil­ità le can­zoni inter­pre­tate dalle «gio­vani pro­poste», selezion­ate il mese scor­so da Pao­lo Lim­i­ti, diret­tore artis­ti­co del Fes­ti­val del Gar­da. Per i quat­tro can­tan­ti si è trat­ta­to di una sem­plice passerel­la in vista del­la gara vera e pro­pria che par­tirà, dopo altre otto ser­ate di esi­bizioni, con la tap­pa di alla vig­ilia di fer­ragos­to. Sul pal­co si sono quin­di avvi­cen­dati Simone Ric­cetti, 29 anni di Cre­ma (Spec­chio rif­lesso), la ven­ti­sei­enne Viviana Laf­franchi di Maner­ba del Gar­da (Lib­era), il cre­monese Alter Eco, alias Pao­lo Bram­bil­la (Bolle di sapone) e Ster­pe­ta Sar­daro, in arte Sta­cy, ven­tunenne di Bar­let­ta (Solo come tu sai fare). Subito fuochi d’artificio e sfi­da ad elim­i­nazione diret­ta invece nel­la cat­e­go­ria «inter­preti» con vit­to­ria del­la diciot­tenne Adri­ana Gin­tili di Casteg­na­to Bres­cia (Fight­er di K. Aguil­era) ai dan­ni del­la veneziana Min­nio Meg­ghi (Ragaz­za di per­ife­ria di Anna Tatan­ge­lo) Nel con­cor­so di bellez­za, pre­sen­ta­to da Lua­na Scal­ven­si, per l’elezione di Miss del Gar­da la fas­cia di Miss Bus­solen­go è anda­ta ad Alessan­dra Toso, imp­ie­ga­ta 22 anni di Tombo­lo in provin­cia di Pado­va. Damigelle d’onore la dician­novenne Meli­ta Tonio­lo di Tre­vi­so, e la man­to­vana Vale­ria Cia­ranel­li, ven­tunenne stu­dentes­sa in giurispru­den­za. La ser­a­ta ha vis­to poi l’esibizione del cor­po di bal­lo The Gam­blers del core­ografo Nan­do De Bor­toli, quel­la cano­ra di Alessan­dra Fer­rari, vincitrice dell’ultima edi­zione del Fes­ti­val del Gar­da, e la parte­ci­pazione di Rena­ta Leali con i trenta sec­on­di ded­i­cati alla poesia.

Parole chiave:

Commenti

commenti