Da domani a domenica la tradizionale rassegna artistica che ha come teatro le vie del paese

I pittori conquistano ogni angolo del centro

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Gerardo Musuraca

Un intero fine set­ti­mana con gli artisti a dipin­gere in ogni vico­lo del pic­co­lo cen­tro lacus­tre. Par­tirà domani pomerig­gio e pros­eguirà fino a domeni­ca sera la set­ti­ma edi­zione di «Le strade di Tor­ri ai pit­tori», inizia­ti­va orga­niz­za­ta dal­la Pro Loco in col­lab­o­razione con l’amministrazione comunale.«È arriva­to anche quest’anno — illus­tra l’assessore al tur­is­mo, Tiziana Bonet­ti — il momen­to del­la impor­tante man­i­fes­tazione, molto apprez­za­ta da tur­isti, ospi­ti, res­i­den­ti e com­mer­cianti di Tor­ri. Vedere dipin­gere degli artisti per ogni via del cen­tro stori­co ha sem­pre un impat­to d’effetto: siamo davvero con­tenti che la Pro loco abbia ripro­pos­to ombrel­loni, cav­al­let­ti, pen­nel­li e col­ori a svari­ate decine di pittori».«Per ques­ta edi­zione — com­men­ta Lisa Fian­dri, con­sigliere del­la Pro Loco che si occu­pa dell’organizzazione dell’evento — pos­si­amo con­tare su artisti che ven­gono da , Bres­cia, Vil­lafran­ca e da vari altri pae­si del­la provin­cia, oltre che da Tor­ri. Tut­ti sono entu­si­asti per l’accoglienza che il paese ris­er­va loro, e saran­no a dis­po­sizione per intrat­ten­er­si con chi vor­rà porre domande in mer­i­to alla tec­ni­ca pittorica».Dall’acquerello alla seri­grafia pas­san­do per i col­ori a tem­pera, gli artisti riem­pi­ran­no via Dante dal por­to alla chiesa, ma pure i vico­let­ti lat­er­ali alla via cen­trale. «Sten­der­e­mo un tap­peto blu — ha pros­e­gui­to Fian­dri- che farà da invi­to ai tur­isti e ai res­i­den­ti per vis­itare tan­to la via cen­trale quan­to le viuzze strette che si dipartono ver­so il lago e che tan­to sono apprez­zate per la loro bellez­za. Quest’anno saran­no una trenti­na in tut­ti gli artisti, in molti saran­no nel­la piaz­za del­la chiesa, ora più spaziosa dopo la rimozione del­la aiuo­la, e avre­mo anche una del­egazione di crit­i­ci d’arte che val­uterà le opere di cias­cun pit­tore, e quin­di avre­mo anche un “ritorno” sul­la qual­ità delle opere che saran­no dip­inte al momento».I temi pre­dom­i­nan­ti saran­no ovvi­a­mente quel­li lacus­tri, con tra­mon­ti, pae­sag­gi garde­sani e altro anco­ra «ma non mancher­an­no le sor­p­rese», fan­no sapere gli orga­niz­za­tori.

Parole chiave: