Bisse in acqua questa sera in notturna per la seconda regata del campionato remiero del Garda

I remi benacensi stasera cercano il bis sul lungolago nella sfida tra

06/07/2002 in Manifestazioni
Di Luca Delpozzo
Garda

Bisse in acqua ques­ta sera in not­tur­na per la sec­on­da rega­ta del cam­pi­ona­to remiero del Gar­da. Diciot­to gli equipag­gi in liz­za, in rap­p­re­sen­tan­za di undi­ci cir­coli remieri, impeg­nati a con­tender­si, sud­di­visi in tre grup­pi, non solo la 2002 ma anche il tro­feo e quel­lo mes­so in palio dal Coor­di­na­men­to di Venezia. Un’edizione quel­la di quest’anno delle agili imbar­cazioni dal­la voga alla vene­ta, cioè in pie­di, con delle novità per quan­to riguar­da il pun­teg­gio, ovvero con ogni imbar­cazione che potrà cam­biare bat­te­ria solo se rius­cirà a mod­i­fi­care di vol­ta in vol­ta la posizione in clas­si­fi­ca gen­erale. A Desen­zano, saba­to scor­so, la gara d’apertura del cir­cuito remiero itin­er­ante ha di fat­to des­ig­na­to i val­ori dei sin­goli equipag­gi inseren­do nel grup­po A, quel­lo delle imbar­cazioni più for­ti, ben quat­tro armi verone­si Ichtya e Aril­i­ca di Peschiera, e Gar­da, e due bres­ciani: Fos­ca­ri­na di Gar­done e Clu­san­i­na del lago d’Iseo. Ques­ta sera una di queste imbar­cazioni, l’ultima clas­si­fi­ca­ta, perderà il priv­i­le­gio, tem­po­ra­neo di regatare tra le migliori nel­la prossi­ma gara fis­sa­ta per il 13 luglio a Iseo sull’omonimo lago in quan­to ver­rà rimpiaz­za­ta dal­la pri­ma clas­si­fi­ca­ta del Grup­po B. Stes­sa cosa suc­ced­erà nel sec­on­do girone con l’ultima che dovrà las­cia­re il pos­to alla pri­ma del Grup­po C. Così per cinque regate, men­tre nel­la finale di Salò, del 10 agos­to prossi­mo le prime sei risul­tan­ti dal­la clas­si­fi­ca gen­erale si con­tender­an­no l’ambito tro­feo del­la Bandiera del lago; il sec­on­do ses­tet­to il tro­feo Comu­nità del Gar­da e l’ultimo grup­po il tro­feo mes­so in palio dal Coor­di­na­men­to di Venezia. Rima­nen­do alla gara di ques­ta sera, il grup­po delle imbar­cazioni d’élite sarà l’ultimo a scen­dere in acqua con grup­pi di rema­tori che han­no fat­to la sto­ria in quest’ultimi anni di un cam­pi­ona­to arriva­to alla 35ª edi­zione. Ichtya la bar­ca di Peschiera, vincitrice delle ultime tre Bandiere in suc­ces­sione, schiera al pri­mo remo Pao­lo Tac­coni, al sec­on­do Ste­fano Maz­zure­ga e al quar­to Osval­do padre di Ste­fano. L’unica vari­ante rispet­to allo scor­so anno l’inserimento di Luca Cal­dana al ter­zo remo che ha sos­ti­tu­ito Mas­si­mo Rai­mon­di di pro­fes­sione grafi­co. L’altra bar­ca aril­i­cense, Aril­i­ca vede il ritorno alle com­pe­tizioni di Fran­co e Alber­to Cal­dana fratel­li di Luca che nel ’96 agguan­tarono, assieme a Osval­do Maz­zure­ga, la loro pri­ma Bandiera. Quin­di una lot­ta in famiglia con Ichtya ma con agguer­ri­to con­cor­rente Bar­dolino, forte dell’inossidabile quar­tet­to for­ma­to da Bruno e Francesco Maf­fez­zoli, Sil­vano Dall’Agnola e Mau­ro Barani, lo stes­so che la Bandiera del­la Com­mu­ni­ta­sis bena­cen­sis se l’aggiudicò nel ’98, men­tre lo scor­so anno si piaz­zò al sec­on­do pos­to. Temi­bilis­si­ma anche la bis­sa di casa con ai remi Mat­teo Pinci­ni, Michele Berton­cel­li, Fer­di­nan­do Sala e capo voga il pluri­cam­pi­one Alber­to Malfer. Ai nas­tri di parten­za del Grup­po B: Bir­ba di Lazise, Benacum di Toscolano, Sebi­na, R. Ade­laide di Gar­da, Portesina e S. Angela Meri­ci di Desen­zano, del grup­po C: Serenis­si­ma di Salò, Vil­lanel­la di Gargnano, Athena di Portese, Palo­ma di Gar­da, Preon­da di Bar­dolino e S. Ercolano di Toscolano Maderno.