Sei serate dedicate ai prodotti alimentari di qualità nell’ex edificio militare di Porta Vittoria

In Caserma alla riscoperta di antichi sapori

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Ieri sera pri­ma delle sei ser­ate per conoscere la sto­ria e apprez­zare le qual­ità esclu­sive dei prodot­ti ali­men­ta­ri di qual­ità: dai salu­mi ai for­mag­gi, dalle mele al bac­calà. Le ser­ate, sem­pre di mart­edì, si svol­go­no alla Caser­ma d’ar­tiglieria di Por­ta Verona con inizio alle 20,30 gui­date da Nil­la Tur­ri, respon­s­abile del­lo Slow Food di Verona. I prodot­ti e i piat­ti pre­sen­tati nel­la rasseg­na che prende il nome «Tut­ti gourmets, gourmet anch’io» sono abbinati ai vini del­l’enote­ca, ospi­ta­ta nel­la caser­ma, con vini delle province che cir­con­dano il Gar­da. Mart­edì sera è sta­ta la vol­ta dei pro­sciut­ti di nic­chia; l’8 otto­bre saran­no in tavola i norci­ni dei Gon­za­ga , il 22 gli stravec­chi di mal­ga, il 5 novem­bre sarà la vol­ta del mor­tadel­la Fans Club; il 19 novem­bre le antiche mele e infine il 3 dicem­bre si con­clud­erà con il bac­calà. Per infor­mazioni 045 6402395–8.

Peschiera del Garda
Parole chiave:

Commenti

commenti