Venerdì 12 e venerdì 26 le serate di approfondimento sulle tradizioni canore partenopee. Ancora due gli appuntamenti che avranno per protagonista il cantautore Roberto Vecchioni

La canzone napoletana a palazzo Zambelli

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Dopo la ser­a­ta di aper­tu­ra di ven­erdì 28 set­tem­bre, sarà anco­ra Rober­to Vec­chioni il mata­dor dei due prossi­mi appun­ta­men­ti volu­ti ed orga­niz­za­ti dall’Associazione Ami­ci del­la ded­i­cati alla sto­ria del­la can­zone napo­le­tana e fis­sati per ven­erdì 12 e ven­erdì 26 otto­bre, alle 21, nel­la sug­ges­ti­va cor­nice di palaz­zo Zam­bel­li a Lonato.Nel cor­so del­la ser­a­ta saran­no ripro­poste le musiche che riper­cor­rono la lun­ga evoluzione di questo genere musi­cale, dal XIII sec­o­lo, che lo vede nascere come espres­sione spon­tanea del popo­lo di Napoli, fino al cul­mine, toc­ca­to dal­la fine del Cinque­cen­to alla fine del Set­te­cen­to, per con­clud­er­si con la sua parabo­la stor­i­ca che ter­mi­na nel­la sec­on­da metà degli anni ’60, quan­do la can­zone perde ogni legame col suo retag­gio clas­si­co dive­nen­do espres­sione del sot­to­pro­le­tari­a­to urbano.Inizia, invece, ques­ta mat­ti­na alle 9.30 l’incontro di aggior­na­men­to per le guide volon­tarie del Museo inti­to­la­to “La Casa del Podestà: l’arredamento”. L’ingresso è aper­to a tut­ti e gratuito.Gli appun­ta­men­ti per il mese di otto­bre, poi, con­tin­u­ano ven­erdì 19, alle 16, con l’incontro riguardante i dip­in­ti con­tenu­ti nel­la Casa del Podestà, che sarà ripetu­to nel­la gior­na­ta di saba­to 20, a par­tire dalle 9.30, men­tre nel mese di novem­bre, rispet­ti­va­mente il 9, a par­tire dalle 16, e il 10, a par­tire dalle 9.30, l’appuntamento di aggior­na­men­to ded­i­ca­to alla Biblioteca.

Parole chiave: