L’Arena di Verona porta I Capuleti e i Montecchi ain Oman alla Royal Opera House Muscat

13/03/2014 in Teatro
Di Luigi Del Pozzo

Mer­coledì 20 e ven­erdì 21 mar­zo l’ porterà I Capuleti e i Mon­tec­chi di Vin­cen­zo Belli­ni sul pal­cosceni­co del­la sfar­zosa Roy­al Opera House Mus­cat in Oman.

Dirigerà l’Orchestra e il Coro are­ni­ani il M° Fab­rizio Maria Carmi­nati. L’allestimento sarà quel­lo applau­di­to lo scor­so novem­bre dagli spet­ta­tori del Teatro Filar­mon­i­co di Verona, con la regia di Arnaud Bernard, le scene di Alessan­dro Cam­era, i cos­tu­mi di Maria Car­la Ricot­ti, il light­ing design di Pao­lo Maz­zon.

Dopo il grande suc­ces­so ottenu­to nel 2011 con Turan­dot di Fran­co Zef­firelli diret­ta da Plá­ci­do Domin­go per l’inaugurazione del pri­mo teatro d’opera del Gol­fo ed il sec­on­do nel mon­do arabo dopo l’Opera del Cairo, la di Verona è sta­ta invi­ta­ta a tornare nel Sul­tana­to dell’Oman alla Roy­al Opera House di Mus­cat con 180 ele­men­ti tra Orches­tra, Coro, Tec­ni­ci e com­parse per met­tere in sce­na I Capuleti e i Mon­tec­chi di Vin­cen­zo Belli­ni.

Pro­tag­o­nisti del­la trage­dia lir­i­ca in due atti e quat­tro par­ti su libret­to di Felice Romani saran­no: Mihaela Mar­cu (19 e 21 mar­zo) e Rosan­na Savoia (20 mar­zo) nei pan­ni di Giuli­et­ta, Ani­cio Zorzi Gius­tini­ani (19 e 21 mar­zo) in alter­nan­za ad Alessan­dro Scot­to Di Luzio (20 mar­zo) come Romeo, per ques­ta ver­sione del­la par­ti­tu­ra che prevede il tenore per il ruo­lo maschile, al pos­to del più fre­quente mez­zoso­pra­no en trav­es­ti.

Nel ruo­lo di Tebal­do Francesco Mar­siglia (19 e 21 mar­zo) e Francesco Pit­tari (20 mar­zo), in Capel­lio Pao­lo Battaglia e come Loren­zo Dario Rus­so.

Le recite avran­no inizio alle ore 19.00.

“Per gentile concessione della Fondazione Arena di Verona”. - ph ennevi

Per gen­tile con­ces­sione del­la Fon­dazione Are­na di Verona”. — ph ennevi