Maratona di premi per le stelle del lago

Spettacolo, sport e cultura

Di Luca Delpozzo

Mara­tona di pre­mi­azioni al teatro Alber­ti di Desen­zano. Alla pre­sen­za del min­istro del­la Gius­tizia Rober­to Castel­li e del sot­toseg­re­tario alle Riforme isti­tuzion­ali Aldo Branch­er si è svolto lunedì sera il Gran Galà del Gar­da orga­niz­za­to da Enri­co Bian­chi­ni, il patron del , con la Lega Bisse, la e il Pre­mio Sirmione Cat­ul­lo per cel­e­brare gli even­ti che pro­muovono attra­ver­so lo spet­ta­co­lo, lo sport e la cul­tura il più grande lago d’Italia.Nel cor­so del­la inter­minabile ser­a­ta spazio anche a due man­i­fes­tazioni emer­gen­ti nel panora­ma veronese: i Bar­coni del Gar­da e la Mara­tona inter­nazionale Ter­rade­ifor­ti di canoa e kayak che si dis­pu­ta sull’Adige. Ad applaudire orga­niz­za­tori e pro­tag­o­nisti delle varie ker­messe, asses­sori region­ali e provin­ciali, sin­daci, asses­sori e con­siglieri comu­nali, tito­lari delle aziende che han­no sup­por­t­a­to le manifestazioni.Ha pre­sen­ta­to gli even­ti, introdot­ti da avvin­cen­ti fil­mati (annun­ciati anche i cam­pi­onati ital­iani di sci per atleti dis­abili in cal­en­dario sul Monte in feb­braio, la clas­si­ca gara podis­ti­ca Mon­te­for­tiana del 22 gen­naio e il cam­pi­ona­to europeo ral­ly per del prossi­mo autun­no), l’ex miss Italia Glo­ria Bellicchi.