Saluto alla comunità del comandante dell’Arma, Sergi, che lascerà la città

Tutto il paese va a cenatra le luci lungo i canali

Di Luca Delpozzo
G.B.

Un’inusuale edi­zione dell’Incendio dei Voltoni, suugges­ti­vo spet­ta­co­lo pirotec­ni­co che avvolge come una cas­ca­ta il cinque­centsco ponte a volte, ha sug­gel­la­to come meglio non si pote­va la terza edi­zione di «Aril­i­ca Sapori»: cena di gala sul Canale di mez­zo del cen­tro stori­co di Peschiera divenu­ta uno degli appun­ta­men­ti più atte­si dell’intensa sta­gione aril­i­cense di manifestazioni.Oltre 800 i com­men­sali per un menù rig­orosa­mente a base di pesce di lago, accom­pa­g­na­to dai vini del Con­sorzio del Lugana, prepara­to e servi­to dai ris­toran­ti di Peschiera: Al Com­bat­tente, Al Fiore, All’Ancora, Bel Sito, Camp­ing San Benedet­to, Hotel Roset­ta, Il Can­ti­none, Il Fiorelli­no, L’Osteria dei Dol­ci, Osietra, Pic­co­lo Mon­do, Seri­da, Tullio.«È sta­to un impeg­no notev­ole ma cre­do si pos­sa par­lare di un esi­to pos­i­ti­vo e apprez­za­to da tut­ti », com­men­ta Bar­bara Vac­chi­ano, asses­sore alle man­i­fes­tazioni del Comune che ha pro­mosso e patro­ci­na­to l’evento cura­to da Mar­co Fed­eri­ci. «L’auspicio é di pot­er con­tin­uare a pro­porre nel tem­po “Aril­i­ca Sapori” ormai affer­matasi come una splen­di­da occa­sione che dà lus­tro a Peschiera e, gra­zie all’ambientazione, al suo pat­ri­mo­nio stori­co e architettonico».La ser­a­ta é sta­ta aper­ta con gli aper­i­tivi allesti­ti, come la degus­tazione di grappe finale, nel gia­rdi­no del­la Palazz­i­na Stor­i­ca. Di lì gli ospi­ti si sono spo­sta­ti sul viale delle Rimem­branze, sul Canale di mez­zo, attravre­san­do via per l’occasione chiusa al traf­fi­co. Due gli inter­ven­ti durante la cena: il pri­mo del tenente colon­nel­lo Anto­nio Ser­gi, coman­dante del­la Com­pag­nia di Peschiera trasfer­i­to al coman­do provin­ciale di Peru­gia, che ha volu­to così salutare la cit­tad­i­na dopo cinque anni di permanenza.«Rimango ideal­mente vis­to che las­cio qui la res­i­den­za mia e del­la mia famiglia» ha det­to l’ufficiale. «Il peri­o­do trascor­so a Peschiera é sta­to molto pos­i­ti­vo sia dal pun­to di vista per­son­ale che pro­fes­sion­ale. Ringrazio i mil­i­tari e gli ammin­is­tra­tori di tut­ti i Comu­ni di com­pe­ten­za del­la Com­pag­nia per la col­lab­o­razione i risul­tati rag­giun­ti. E invi­to la cit­tad­i­nan­za a rimanere sem­pre accan­to alle Forze dell’ordine». Dopo Ser­gi ha par­la­to il sin­da­co che ha ricam­bi­a­to il salu­to del tenente colon­nel­lo per poi riv­ol­ger­si agli orga­niz­za­tori del­la serata.«Il mio gra­zie va a tut­ti col­oro che han­no lavo­ra­to per l’evento. C’é chi forse ha sper­a­to che non sarem­mo rius­ci­ti a fare una ser­a­ta bel­la come in pas­sato. Evi­den­te­mente anche questo ha por­ta­to for­tu­na al suc­ces­so di “Aril­i­ca Sapori”».