Anche a Lonato del Garda arrivano le comunità energetiche con Garda Uno

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Il prog­et­to per la creazione di comu­nità ener­getiche è sta­to pre­sen­ta­to durante la 65a edi­zione del­la a Lona­to del Gar­da da Mas­si­mo Fai­ni, Diret­tore Oper­a­ti­vo di Gar­da Uno, e dal Pres­i­dente Mario Boc­chio. Nel­l’in­con­tro è sta­to spie­ga­to cosa sono le comu­nità ener­getiche e come fun­zio­nano, in modo da fornire una com­pren­sione com­ple­ta del prog­et­to e del suo scopo. Una comu­nità ener­get­i­ca è un insieme di indi­vidui o di orga­niz­zazioni che si unis­cono per pro­durre, con­sumare e con­di­videre ener­gia in modo sosteni­bile. Il con­cet­to di comu­nità ener­get­i­ca è lega­to alla tran­sizione ener­get­i­ca ver­so fonti di ener­gia rin­nov­abili, come solare, eoli­ca, idroelet­tri­ca e geot­er­mi­ca, che sono meno inquinan­ti rispet­to alle fonti tradizion­ali. Le comu­nità ener­getiche pos­sono essere cos­ti­tu­ite da pri­vati cit­ta­di­ni, aziende, enti pub­bli­ci e orga­niz­zazioni sen­za scopo di lucro, e pos­sono pro­durre ener­gia attra­ver­so impianti di pro­duzione dis­tribuiti, come pan­nel­li solari instal­lati sui tet­ti delle case o impianti eoli­ci nei campi. L’en­er­gia prodot­ta può essere uti­liz­za­ta dai mem­bri del­la comu­nità o immes­sa nel­la rete elet­tri­ca per essere con­di­visa con altri. Il van­tag­gio prin­ci­pale delle comu­nità ener­getiche è quel­lo di ridurre i costi del­l’en­er­gia per i mem­bri del­la comu­nità, men­tre allo stes­so tem­po si con­tribuisce alla decar­boniz­zazione del­l’e­cono­mia e alla sicurez­za energetica.

Parole chiave:

Commenti

commenti