Home Manifestazioni Bambini Lions Club: Quando il Giocattolo Diventa Solidarietà al Centro Commerciale Le Vele

Lions Club: Quando il Giocattolo Diventa Solidarietà al Centro Commerciale Le Vele

0

Il Cen­tro Com­mer­ciale LE VELE di Desen­zano è diven­ta­to sce­nario di un even­to di sol­i­da­ri­età uni­co nel suo genere. La col­lab­o­razione tra la ges­tione del cen­tro, Pro­mos, e i Lions Club Inter­na­tion­al ha dato vita a un fine set­ti­mana di altru­is­mo e con­di­vi­sione che resterà impres­so nel­la memo­ria col­let­ti­va del­la comu­nità.

I mem­bri dei 10 Club Lions del Dis­tret­to 108 IB2, che rap­p­re­sen­tano le aree dei col­li moreni­ci del Gar­da e del­l’al­to man­to­vano, han­no dimostra­to che il gio­co può essere un vei­co­lo di felic­ità pro­l­un­ga­ta, con­travve­nen­do al det­to che “il gio­co è bel­lo quan­do dura poco”. In sole 12 ore di impeg­no costante, è sta­ta real­iz­za­ta una rac­col­ta di 1.431 kg di gio­cat­toli, donati con entu­si­as­mo dai vis­i­ta­tori del cen­tro com­mer­ciale e des­ti­nati a un futuro di sor­risi per bam­bi­ni in dif­fi­coltà.

Le asso­ci­azioni che han­no ben­e­fi­ci­a­to di ques­ta gen­erosità sono moltepli­ci e var­ie­gate, ognuna con il pro­prio impeg­no speci­fi­co nel­la comu­nità. Per esem­pio, il Cen­tro di Aiu­to alla Vita e ANFASS di Desen­zano si ded­i­cano a sup­port­are le famiglie in dif­fi­coltà, men­tre lavo­ra a stret­to con­tat­to con bam­bi­ni affet­ti da malat­tie del sangue. L’As­so­ci­azione I Bal­coni Azzur­ri si impeg­na per miglio­rare la qual­ità di vita dei minori affet­ti da patolo­gie croniche o gravi, e l’As­so­ci­azione Nadiya pro Ucraina si fa cari­co di offrire sosteg­no ai bam­bi­ni col­pi­ti dal­la crisi in Ucraina. La Coop­er­a­ti­va La Sor­gente Mon­tichiari, la Car­i­tas di Cas­tiglione delle Stiviere, il Vil­lag­gio SOS/Villaggio dei Bam­bi­ni e la Dias­po­ra Ucraina di Man­to­va, l’U­nità Pas­torale San Francesco d’As­sisi di , la Scuo­la del­l’In­fanzia G. Quare­na di Gavar­do e la Scuo­la Mater­na Sacra Famiglia di Bedi­z­zole si aggiun­gono all’e­len­co dei des­ti­natari, ognuna riceven­do oltre 100 kg di giochi.

Il meto­do di con­fer­i­men­to dei gio­cat­toli è sta­to pen­sato non solo per facil­itare la don­azione ma anche per garan­tire un ritorno alla comu­nità: i buoni spe­sa offer­ti in cam­bio delle don­azioni han­no incen­ti­va­to la parte­ci­pazione e sti­mo­la­to l’e­cono­mia locale. I Volon­tari Lions han­no assi­cu­ra­to che ogni gio­cat­to­lo dona­to fos­se in buono sta­to, ver­i­f­i­can­do e stoc­can­do i giochi pri­ma del­la dis­tribuzione.

La sto­ria di un bam­bi­no che ha dona­to i suoi giochi sen­za aspet­tar­si nul­la in cam­bio è solo uno dei tan­ti esem­pi del grande cuore che bat­te dietro l’even­to. Questo gesto ha raf­forza­to il mes­sag­gio che i Lions vogliono trasmet­tere: la sol­i­da­ri­età e il volon­tari­a­to sono i pilas­tri su cui costru­ire una comu­nità migliore.

Con la sper­an­za di esten­dere questo spir­i­to benefi­co, il Gov­er­na­tore Lions Gio­van­ni Pagani ha espres­so l’in­ten­zione di pro­muo­vere “Un Gio­cat­to­lo per un Sor­riso” come un pro­gram­ma nazionale. L’even­to di Desen­zano potrebbe presto diventare un appun­ta­men­to fis­so nel cal­en­dario dei Lions, un mod­el­lo di come l’azione col­let­ti­va pos­sa apportare cam­bi­a­men­ti con­creti e dif­fondere gioia.

La prossi­ma tap­pa di questo viag­gio di gen­erosità è al Cen­tro Com­mer­ciale Europa di Palaz­zo­lo sul­l’Oglio, e l’e­co del­l’inizia­ti­va si sta già pro­pa­gan­do in altre cit­tà, pronte a unir­si alla causa.

In un mon­do spes­so seg­na­to da notizie neg­a­tive, inizia­tive come queste sono un faro di pos­i­tiv­ità, dimostran­do che ogni pic­co­la azione può avere un impat­to pro­fon­do. I Lions, con il loro impeg­no e la loro visione, ricor­dano che un sor­riso può fare la dif­feren­za, trasfor­man­do un sem­plice gio­cat­to­lo in un mes­sag­gio di sper­an­za e amore.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version