Home Manifestazioni Avvenimenti Una guida racconta tutti i paesi del lago

Una guida racconta tutti i paesi del lago

Le bellezze dell’intero lago di Garda raccolte e raccontate in una guida storico-artistica, completa pure di cartina stradale. È stata presentata appena pochi giorni fa, nel cortile del castello scaligero, la nuovissima «Guida storico-artistica. Il lago di Garda», di Giorgio Vedovelli, presidente del Museo del Castello e tra i fondatori del Centro studi per il territorio Benacense. Composto di 200 pagine e ricco di numerose fotografie, il volume «ha voluto descrivere, con la tecnica letteraria dello “straniamento” – come ha spiegato il dottor Maurizio Miele, responsabile della Cierre edizioni – tutti i paesi del lago di Garda, senza distinzione di appartenenza alle Regioni Veneto, Trentino Alto Adige e Lombardia. Vedovelli, senza dare nulla per scontato, ha descritto accuratamente le bellezze storico-culturali, guardandole con gli occhi di chi non le conosce e resta impressionato e sbalordito nello scoprirle». A far da sfondo alla serata, le fotografie del territorio e dei paesi benacensi curate dal Gruppo Fotografico Lo Scatto di Garda, lo stesso che, grazie ad Ivano Maffezzoli ed alla direzione artistica di Ivano Bolondi, si è occupato dell’organizzazione de L’Estate Fotografica di Torri, manifestazione di grande successo e gradimento. «Con questo libro – ha illustrato Giorgio Vedovelli – si parla di tutti i paesi del Garda, valorizzandone il patrimonio artistico e culturale». Partendo da Peschiera e salendo a nord fino a Riva del Garda, per ritornare poi a Peschiera attraverso la conoscenza dei paesi della sponda bresciana, Vedovelli ha voluto raccontare «secoli di storia, attraverso le chiese, le ville ed i castelli, i tre elementi essenziali e più rappresentativi per ogni paese dell’area gardesana e baldense». «Realizzato in collaborazione con la Biblioteca di Torri – come ha spiegato l’assessore alla cultura Daniela Peroni – il volume va ad affiancarsi, ma con un taglio davvero suggestivo e completo, alle forse troppo frammentate pubblicazioni relative ai paesi del Garda e del suo entroterra, ed è un libro di grande rilievo per tutti i gardesani». Tra il pubblico, anche il presidente dell’Ugav, l’Unione gardesana albergatori veronesi dottor Giuseppe Lorenzini, «coinvolto» a pieno titolo nella storia del lago di Garda in quanto titolare dell’albergo Gardesana, «un tempo sede del Consiglio della “Gardesana dell’Acqua”, l’unione dei dieci comuni che, ai tempi della Repubblica della Serenissima, reggeva le sorti dei centri rivieraschi», come ha illustrato l’autore del volume Giorgio Vedovelli.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version