Si inizai sabato 11 giugno

27a edizone Torneo Notturno Polpenazze

05/06/2005 in Sport
Di Luca Delpozzo

Con­to alla roves­cia per la 27° edi­zione del Tor­neo Not­turno di cal­cio di Polpe­nazze. Saba­to sera (11 giug­no), alle ore 20,50 si accen­der­an­no i riflet­tori su quel­lo che è defini­to, da più par­ti, il più bel­lo e ago­nis­ti­co tor­neo calcis­ti­co del­la nos­tra provin­cia. 24 squadre, sud­di­vise in 6 gironi daran­no vita, ogni saba­to, mart­edì e giovedì di ogni set­ti­mana e sino al 23 luglio, alle varie fase elim­i­na­to­rie per arrivare, il 23 luglio, alla ser­a­ta delle finalis­sime. La scor­sa edi­zione venne vin­ta dal “Resto del Mau­ry” di Sarez­zo, squadra che si è pre­sen­ta­ta prati­ca­mente in tutte le edi­zioni di questo Tor­neo sen­za per­al­tro mai vin­cerne una, bat­ten­do la UNICA Prodot­ti petro­lif­eri. Nel­la pri­ma ser­a­ta in cam­po saran­no: ore 20.50, Impre­sa Edile Pis­ciali Mario Casteg­na­to, con­tro Cam­ice­ria New Time — Stor­nati Costruzioni — G.R.A. Ris­torazione; ore 21.30, Val­sir Spa Vestone con­tro Alta Ser­ba­toi Bres­cia; ore 22.30, Impre­sa Edile Zan­ot­ti Sarez­zo con­tro LT. Elet­troero­sione Stampi Ciliv­erghe — Pai­ni Arreda­men­ti Flero; ore 22.45, Hap­py Days Dis­co­l­ive — Fash­ion Cafè — Gat­ti Trans­ports con­tro Pizze­ria Sor­ren­to Cas­tiglione delle Siviere. Non mancher­an­no, come tradizione, nell’intervallo fra la sec­on­da e terza par­ti­ta, i fuochi arti­fi­ciali che illu­min­er­an­no il cielo del­la Valte­n­e­si. Numerose le per­son­al­ità pre­sen­ti alla ser­a­ta inau­gu­rale con l’assessore Provin­ciale al Ter­ri­to­rio Aris­tide Peli, il pres­i­dente ono­rario dell’Unione Sporti­va Polpe­nazze Attilio Camozzi che. con il patrocinio dell’AC Lumez­zane, rap­p­re­sen­ta­ta dal vice Geromi­no Camozzi, ha dato vita a ques­ta man­i­fes­tazione sporti­va. Cal­cio ma non solo! Infat­ti, da sem­pre, accan­to al tap­peto verde di gio­co sono pre­sen­ti degli stand in cui, Rober­to Avanzi­ni pres­i­dente dell’USP con i suoi col­lab­o­ra­tori, tut­ti volon­tari, ogni sera prepara­no dei suc­cu­len­ti piat­ti legati alla tradizione locale come, ad esem­pio, lo spiedo con polen­ta, salamelle alla griglia, e for­mag­gio alla pias­tra, carne sala­ta, for­mag­gi e dol­ci vari il tut­to accom­pa­g­nati dagli otti­mi vini del­la zona. Zona ris­toro e zona self ser­vice, con par­co giochi gon­fi­a­bili per bam­bi­ni, allestite per rispon­dere alle varie esi­gen­ze delle famiglie che, da sem­pre, sono pre­sen­ti in gran numero a questo evento.