Oggi a Montichiari l'Assemblea APL. Domani chiusura della settimana del latte “Buono e Onesto

A Brescia conferenza stampa COPAGRI con Verrascina, Silvestri e Cavaliere

21/11/2008 in Attualità
Di Luca Delpozzo

Si ter­rà stasera, pres­so (Bs), l’Assem­blea dei pro­dut­tori di lat­te del­l’APL, Asso­ci­azione dei Pro­dut­tori di Lat­te del­la Pia­nu­ra Padana. Sono pre­viste cir­ca 2mila pre­sen­ze tra gli all­e­va­tori ader­en­ti per tirare le somme del­l’azione di sen­si­bi­liz­zazione e riven­di­cazione con­dot­ta con la COPAGRI nel cor­so di ques­ta set­ti­mana pro­prio alla vig­ilia del­la sua con­clu­sione a Bres­cia e di quan­to deciso in seno al Con­siglio europeo “Agri­coltura” ter­mi­na­to nel­la notte tra mer­coledì e giovedì. “Cer­ta­mente si res­pi­ra aria di sper­an­za e mag­giore seren­ità – ha det­to Fran­co Ver­rasci­na, vicepres­i­dente vic­ario del­la COPAGRI – ma non bisogna com­met­tere l’er­rore di cullar­si trop­po sul­l’e­si­to teori­co del ver­tice di Brux­elles, per­chè da subito occorre pen­sare ed appli­care la migliore strate­gia pos­si­bile per far fruttare al mas­si­mo l’au­men­to di quo­ta deciso all’in­ter­no del­la mas­si­ma trasparen­za e legal­ità. Per ques­ta ragione – ha aggiun­to Ver­rasci­na – serve il coin­vol­gi­men­to di tut­ti i sogget­ti inter­es­sati, sen­za alcu­na dis­crim­i­nazione: quel­la da attuare dovrà infat­ti essere una soluzione con­di­visa e otti­male al fine di chi­ud­ere con il passato”.“I nos­tri asso­ciati han­no accolto pos­i­ti­va­mente l’e­si­to di Brux­elles – ha affer­ma­to Rober­to Cav­a­liere, respon­s­abile nazionale COPAGRI per il lat­te e pres­i­dente APL – ma non dimen­tichi­amo altri prob­le­mi anco­ra sul tap­peto, che neces­si­tano di altret­tan­to slan­cio riso­lu­ti­vo da parte delle isti­tuzioni e, soprat­tut­to, delle par­ti in causa. Tra tut­ti, il prez­zo è la ques­tione pri­ma sul­la quale occorre inter­venire. Di questo pas­so, con una ten­den­za alla stal­la che non copre nem­meno i costi pro­dut­tivi è chiaro che le aziende con­tin­uer­an­no a dis­met­tere pur in pre­sen­za di una buona prospet­ti­va come quel­la del­l’au­men­to del­la quo­ta nazionale”.Tra i temi all’or­dine del giorno del­l’Assem­blea anche la pro­pos­ta che il pres­i­dente del­la COPAGRI Lom­bar­dia, Gian­ni Sil­vestri, rilan­cia come svol­ta log­i­ca, ovvero la pos­si­bil­ità di pro­cedere ad una com­pen­sazione a liv­el­lo europeo nel­la fase di tran­sizione da qui al 2015. Domani, a Bres­cia, pre­sen­ti Ver­rasci­na, Sil­vestri e Cav­a­liere, una con­feren­za stam­pa pre­ced­erà l’ul­ti­ma tap­pa del­la set­ti­mana del lat­te “Buono e Onesto”. In Piaz­za Duo­mo, i prodot­ti lat­tiero caseari ver­ran­no dis­tribuiti gra­tuita­mente ed accom­pa­g­nati dalle ragioni degli all­e­va­tori che rib­adis­cono il dirit­to di pro­durre sano e qual­i­fi­ca­to ad una ret­ribuzione equa.