Al via la stagione 2018 di Gardaland Resort

Parole chiave:
Di Redazione

La sta­gione 2018 di Resort si pre­an­nun­cia ric­ca di pro­poste per sod­dis­fare — per ben 218 giorni — le esi­gen­ze dei diver­si tar­get di vis­i­ta­tori, anche gra­zie agli oltre 1.000 dipen­den­ti che, da oggi, sono pron­ti ad accogliere gli Ospi­ti.

La grande novità 2018 è PEPPA PIG LAND, un’area intera­mente tem­atiz­za­ta che il Par­co ha svilup­pa­to in esclu­si­va, gra­zie alla part­ner­ship glob­ale tra Mer­lin Enter­tain­ments — di cui Garda­land fa parte — ed Enter­tain­ment One (eOne), pro­pri­etario del brand.

Oltre alla pos­si­bil­ità di vis­itare LA CASA DI PEPPA PIG e di incon­trare Pep­pa e George, Garda­land offre alle famiglie tre nuove fan­tas­tiche attrazioni. E’ pos­si­bile salire su diver­ten­ti vas­cel­li pira­ta nell’attrazione L’ISOLA DEI PIRATIvivere appas­sio­n­an­ti avven­ture a bor­do del sim­pati­co TRENINO DI NONNO PIG o sper­i­menta­re un volo sul­la col­oratis­si­ma MONGOLFIERA DI PEPPA PIG per sco­prire il fas­ci­no del Par­co dall’alto.

Fonti di ispi­razione per la nuo­va area cre­a­ta da Garda­land sono pro­prio le avven­ture del­la sim­pat­i­ca maiali­na che i bam­bi­ni han­no impara­to a conoscere attra­ver­so i car­toni in TV. E infat­ti i pic­coli Ospi­ti avran­no la pos­si­bil­ità di diver­tir­si anche saltan­do nelle famose “mud­dy pud­dles” e scattare diver­ten­ti foto ricor­do che potran­no con­di­videre sui social media o por­tar­si a casa come sou­venir.

A Garda­land PEPPA PIG LAND sorge accan­to a Fan­ta­sy King­dom e offre a gio­vani fan e famiglie un’esperienza coin­vol­gente e indi­men­ti­ca­bile amplian­do, sul tar­get dei bam­bi­ni, l’offerta del Par­co che annovera già al suo inter­no, oltre appun­to a Fan­ta­sy King­dom, le aree di Prezze­mo­lo Land, Prezze­mo­lo Mag­ic Vil­lage e Kung Fu Pan­da Acad­e­my.

In Italia Pep­pa Pig è ama­tis­si­ma dai bam­bi­ni e molto apprez­za­ta anche dagli adul­ti per­ché por­ta­trice di impor­tan­ti val­ori educa­tivi — la famiglia in prim­is - spie­ga Aldo Maria Vigevani, CEO Garda­land. —  Per questo l’abbiamo ritenu­ta per­fet­ta per Garda­land. Il nos­tro team ha lavo­ra­to per creare un’area davvero coin­vol­gente, una des­ti­nazione mag­i­ca e mem­o­ra­bile nel­la quale per­son­ag­gi e ambi­en­tazioni pre­sen­ti nel car­tone ani­ma­to tele­vi­si­vo pos­sano riv­i­vere nel Par­co per regalare alle famiglie un’esperienza indi­men­ti­ca­bile!”

Le inno­vazioni nel Par­co, però, non sono finite!

Gli Ospi­ti più affezionati saran­no piacevol­mente sor­pre­si anche dal rin­no­va­men­to dell’iconica attrazione I CORSARIPer la sta­gione 2018 Garda­land ha deciso di dare a ques­ta attrazione “sim­bo­lo” una sto­ria total­mente nuo­va dal tito­lo “I Cor­sari: La vendet­ta del fan­tas­ma”; gra­zie all’impiego del video-map­ping 3Duna par­ti­co­lare tec­ni­ca dig­i­tale di proiezione, la nuo­va sto­ria è in gra­do di stupire, entu­si­as­mare e coin­vol­gere il pub­bli­co.

Lun­go il per­cor­so le ambi­en­tazioni sono state riv­is­i­tate e arric­chite, gra­zie all’utilizzo di ques­ta tec­nolo­gia, in modo da coin­vol­gere gli Ospi­ti a 360 gra­di e ren­dere anco­ra più real­is­tiche le scenografie. Ogni momen­to del­la mis­te­riosa avven­tu­ra de I Cor­sari si trasfor­ma in un’esperienza affasci­nante e com­ple­ta­mente nuo­va anche gra­zie ad una nuo­va colon­na sono­ra, com­ple­ta­mente orig­i­nale, un vero e pro­prio sound­track in stile cin­e­matografi­co che accom­pa­gna gli Ospi­ti nell’avventuroso nuo­vo mon­do dei Cor­sari.

Per gli appas­sion­ati di cin­e­ma, inter­es­sati ad un’esperienza anco­ra più travol­gente, Garda­land pro­pone invece, a Time Voy­agers, una ver­sione in 4‑D da 15 minu­ti del film cam­pi­one di incas­si “San Andreas” tar­ga­ta Warn­er Bros. Un’avventura al car­diopal­ma tra i gratta­cieli di un’importante cit­tà amer­i­cana, da vivere con lo spir­i­to di un’attrazione adren­a­lin­i­ca.

Una vol­ta indos­sati gli occhiali­ni 3‑D ed esser­si acco­mo­dati in sala, gli spet­ta­tori sentono la poltrona pren­dere vita: inizia a sob­balzare e a muover­si nelle diverse direzioni aumen­tan­do così l’effetto real­is­ti­co del film, proi­et­ta­to su uno scher­mo di 13 metri di base per 6 di altez­za.

Gli ener­gi­ci movi­men­ti del­la poltrona cat­a­pul­tano gli spet­ta­tori nel vivo di una sce­na e di un’esperienza mul­ti­sen­so­ri­ale, resa asso­lu­ta­mente real­is­ti­ca da una spe­ciale visione delle immag­i­ni proi­et­tate sul­lo scher­mo. Sull’elicottero e sul moto­scafo, nelle situ­azioni più incred­i­bili, lo spet­ta­tore può sen­tir­si com­ple­ta­mente immer­so in quel­la dimen­sione, coin­volto in pri­ma per­sona in una stra­or­di­nar­ia espe­rien­za ad alta ten­sione!

La ver­sione in 4‑D da 15 minu­ti del fil­ma­to San Andreas è sta­ta cre­a­ta apposi­ta­mente per Garda­land dal­lo stu­dio amer­i­cano del­la SimEx-Iwerks in part­ner­ship con Warn­er Bros. Con­sumer Prod­ucts.

La sta­gione 2018, insom­ma, si pre­an­nun­cia estrema­mente accat­ti­vante e le pre­vi­sioni di affluen­za per Pasqua sono ottime, con vis­i­ta­tori prove­ni­en­ti dall’Italia e dall’estero sia nel Par­co che nei due hotel, Garda­land Hotel e Garda­land Adven­ture Hotel.

Anche se non è mai pos­si­bile fare una pre­vi­sione sull’affluenza al Par­co, il nos­tro com­par­to grup­pi ci seg­nala un’altissima pre­sen­za di tur­isti prove­ni­en­ti da Ger­ma­nia, Svizzera e Aus­tria che, in questo peri­o­do, stan­no sog­gior­nan­do sul Lago di Gar­da — affer­ma Aldo Maria Vigevani, CEO Garda­land — Pos­so anche affer­mare che i nos­tri hotel han­no rag­giun­to, per il peri­o­do pasquale, un’occupazione pari al 100%, con una sud­di­vi­sione del 70% di tur­isti ital­iani e del 30% di stranieri.”

 Con la nuo­va sta­gione Garda­land Resort può vantare anche numeri impor­tan­ti sul fronte occu­pazionale. “Garda­land Resort gio­ca un ruo­lo impor­tante sull’economia nazionale e del ter­ri­to­rio — con­tin­ua il CEO di Garda­land. Con l’apertura di sta­gione sono oltre 1.000 i dipen­den­ti — 211 a tem­po inde­ter­mi­na­to e oltre 800 sta­gion­ali — che diven­tano 1.500 in alta sta­gione. Numeri di cui siamo davvero orgogliosi!”

Parole chiave: