Piste del Baldo più sicure con i soldi della Regione Contributo finalizzato allo sviluppo delle attività economiche

Alla Funivia 40 mila euro per lo sci

03/01/2007 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Per la mes­sa in sicurez­za delle aree scia­bili sono sta­ti asseg­nati dal­la giun­ta del­la Regione con­tribu­ti per un ammontare com­p­lessi­vo di cir­ca 445 mila euro, su relazione dell’assessore ai trasporti a fune Oscar De Bona.«Si trat­ta dei fon­di», pre­cisa lo stes­so De Bona, «asseg­nati al Vene­to in base alla legge numero 363 del 2003 in mate­ria di sicurez­za degli sport inver­nali da disce­sa e da fon­do, legge che ha demanda­to le com­pe­ten­ze alle Regioni. La nor­ma­ti­va statale ha come pre­cisa final­ità lo svilup­po delle attiv­ità eco­nomiche nelle local­ità mon­tane, nel quadro di una cres­cente atten­zione per la tutela dell’ambiente. L’importo», con­tin­ua De Bona, «è sta­to sud­di­vi­so in due par­ti uguali da 222 mila euro cias­cu­na, con l’apertura di altret­tan­ti ban­di per la pre­sen­tazione di domande di con­trib­u­to: uno ha riguarda­to il miglio­ra­men­to dei liv­el­li di sicurez­za medi­ante inter­ven­ti sull’innevamento, l’altro gli inter­ven­ti in pista. Le domande, inserite in grad­u­a­to­ria, sono state finanzi­ate fino ad esauri­men­to dei fon­di disponibili».Così, tra i con­tribu­ti per inter­ven­ti sull’innevamento, risul­ta quel­lo di 40 mila euro asseg­na­to all’Azienda Trasporti Funi­co­lari Mal­ce­sine-Monte . Gli altri sono sta­ti asseg­nati a Ista spa (40mila euro), Palafav­era srl (stes­sa cifra), Con­sorzio Impianti a fune Civet­ta (sem­pre 40mila euro), Sof­ma spa (euro 32.130), Croce D’Aune Svilup­po srl (5mila euro) e Nuovi Impianti Sportivi srl (euro 25.160).

Parole chiave: