Stasera viale della Rimembranza ospita la tavola imbandita dai ristoratori locali

Arilica sapori, 800 postiper cenare sotto le stelle

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
G.B.

«Aril­i­ca sapori» è un appun­ta­men­to uni­co, che esalta la bellez­za e ric­chez­za stor­i­ca, architet­ton­i­ca e allo stes­so tem­po enogas­trono­mia di Peschiera e del suo territorio».Barbara Vac­chi­ano, asses­sore alle man­i­fes­tazioni del­la cit­tad­i­na aril­i­cense, non usa mezze parole per sot­to­lin­eare il fas­ci­no del­la cena di gala che ques­ta sera tornerà a trasfor­mare il viale del­la Rimem­bran­za, sul Canale di mez­zo, in uno stra­or­di­nario salot­to a cielo aper­to: cir­ca 800 i posti a sedere che saran­no rica­vati lun­go questo per­cor­so a ridos­so dell’ex padiglione Ufficiali.«Con grande gioia l’amministrazione comu­nale ha volu­to orga­niz­zare la terza edi­zione di un even­to entra­to ormai nel cuore non solo degli aril­i­cen­si ma di tut­ti col­oro che vi han­no già parte­ci­pa­to», con­tin­ua l’assessore. E spie­ga: «È un impeg­no impor­tante, che il Comune ha con­di­vi­so insieme all’Associazione ris­tora­tori e alber­ga­tori e gra­zie alla sen­si­bil­ità e disponi­bil­ità di alcu­ni spon­sor e di realtà sig­ni­fica­tive come le aziende del Con­sorzio di tutela del : sen­za tut­ti questi impor­tan­ti col­lab­o­ra­tori, Aril­i­ca non esisterebbe». Com’è tradizione i piat­ti del­la cena saran­no esclu­si­va­mente a base di pesce di lago.«È il modo migliore per far apprez­zare i nos­tri prodot­ti ma anche la grande tradizione culi­nar­ia che carat­ter­iz­za tut­ta la nos­tra ris­torazione», aggiunge Raf­fael­lo Speri dell’Associazione ris­tora­tori e alber­ga­tori. Questi i ris­toran­ti pro­tag­o­nisti del­la cena: Al Com­bat­tente, Al Fiore, All’Ancora, Bel Sito, Camp­ing San Benedet­to, Hotel Roset­ta, Il Can­ti­none, Il Fiorelli­no, L’Osteria dei Dol­ci, Osietra, Pic­co­lo Mon­do, Seri­da, Tulio.Com’è avvenu­to nelle scorse edi­zioni la cena sarà pre­ce­du­ta dagli aper­i­tivi e segui­ta da una degus­tazione ambi­en­tate entrambe nei gia­r­di­ni del­la Palazz­i­na stor­i­ca. E a sot­to­lin­eare l’atmosfera sug­ges­ti­va e la magia del­la ser­a­ta la regia dell’evento, cura­ta da Mar­co Fed­eri­ci di Sir­ius Agency, ci saran­no le musiche jazz di alcu­ni dei grup­pi pro­tag­o­nisti di «Peschiera Inn Jazz».«Quest’anno avre­mo anche una sor­ta di gran finale», antic­i­pa l’assessore, «un’edizione spe­ciale, per così dire, dell’incendio dei Voltoni, lo spet­ta­co­lo pirotec­ni­co che avvolge come una cas­ca­ta il ponte cinque­cen­tesco che chi­ude il Canale di mez­zo. Sono cer­ta», con­clude Vac­chi­ano, «che Aril­i­ca sapori non solo non delud­erà le aspet­ta­tive dei suoi ospi­ti ma, anzi, con­fer­merà il val­ore più aut­en­ti­co di ques­ta man­i­fes­tazione: essere uno splen­di­do momen­to di incon­tro del­la nos­tra Comunità».

Parole chiave: