Le domande all’Ispettorato di porto di Verona. C’è tempo fino al 23 novembre per le richieste

Bando di concorso per gli ormeggi fissi

Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
Lago di Garda

Il pos­to bar­ca sul , inte­so come ormeg­gio autor­iz­za­to sulle acque del Bena­co, è uno dei desideri più ambiti dai pos­ses­sori di gom­moni e imbar­cazioni des­ti­nate a pesca e tur­is­mo. La legge prevede l’utilizzo dell’ormeggio in acqua solo dopo aver ottenu­to l’apposita con­ces­sione di «ormeg­gio fis­so», rilas­ci­a­ta dall’autorità com­pe­tente a con­clu­sione di appos­i­to ban­do di con­cor­so che soli­ta­mente avviene con caden­za quadri­en­nale. Chi non adem­pie a tale obbli­go può essere puni­to addirit­tura con la rimozione forza­ta del natante, il seque­stro del­la bar­ca e l’applicazione di una pesante sanzione pecu­niaria. La , Ispet­tora­to di por­to di Verona, ha indet­to un ban­do di con­cor­so per l’assegnazione di ormeg­gi fis­si nei por­ti del­la spon­da vene­ta del lago di Gar­da per il quadri­en­nio 2002–2006. Saran­no uti­liz­z­abili gli ormeg­gi fis­si che si ren­der­an­no liberi nei por­ti di Cam­pan­el­lo (Comune di Castel­n­uo­vo), Castel­let­to e Assen­za (Comune di Bren­zone) e Retelino (Comune di Mal­ce­sine). I ter­mi­ni per la pre­sen­tazione delle domande di parte­ci­pazione sono da oggi al 23 novem­bre. Le domande redat­te in bol­lo, dovran­no essere spedite dagli inter­es­sati esclu­si­va­mente a mez­zo rac­co­man­da­ta sem­plice (impor­tante che sia sem­plice) all’indirizzo: Regione Vene­to — Servizio Ispet­tora­to di por­to c/o Ispet­tora­to di por­to di Verona — via San­tis­si­ma Trinità, 7 — 37122 Verona. La sca­den­za per la pre­sen­tazione delle domande è fis­sa­ta, a pena di esclu­sione, al 23 novem­bre. Farà fede la data del tim­bro postale. Tali domande dovran­no essere redat­te esclu­si­va­mente su appos­i­to mod­u­lo da riti­rar­si pres­so l’Ispettorato di Por­to di Verona. Ogni nec­es­saria infor­mazione sarà for­ni­ta esclu­si­va­mente dal per­son­ale dell’Ispettorato stes­so ai seguen­ti numeri tele­foni­ci: 045.867.6610 — 045.867.6619 — 045.867.6613 — 045.867.6624. Gli uffi­ci ricevono il lunedì, mer­coledì e ven­erdì dalle 8.30 alle 13. Il mart­edì ed il giovedì dalle 15 alle 17. Men­tre il mart­edì è in fun­zione lo sportel­lo pres­so l’Ufficio di pro­mozione tur­is­ti­ca di Lazise dalle 9 alle 12.30. Il ban­do, la pro­ce­du­ra, lo schema di doman­da ed il mod­el­lo dell’autodichiarazione richi­es­ta, sono con­sulta­bili in inter­net sul sito www.regione.veneto.it

Parole chiave: -