Franco Zeffirelli e l'Arena

Concluso l’88° Festival Lirico 2010

09/09/2010 in Attualità
Di Luca Delpozzo

 Domeni­ca 29 agos­to si è con­clu­so l’88° Fes­ti­val Liri­co 2010, la sta­gione lir­i­ca esti­va, allesti­ta su quel­lo che è anco­ra oggi riconosci­u­to all’unanimità come il pal­cosceni­co all’aperto più grande al mon­do. La pro­gram­mazione è inizia­ta il 18 giug­no, con un nuo­vo alles­ti­men­to di Turan­dot di Gia­co­mo Puc­ci­ni, ideato apposi­ta­mente per l’unicità dell’architettura are­ni­ana, che, oltre alla regia e alle scene mon­u­men­tali di Fran­co Zef­firelli, ha potu­to con­tare anche sull’esperienza e l’arte del Pre­mio Oscar Emi Wada, già autrice dei cos­tu­mi di Madama But­ter­fly. Pro­prio Turan­dot è sta­ta ripresa da France Tele­vi­sion, che l’ha suc­ces­si­va­mente trasmes­sa in data 17 agos­to 2010 su France 3. L’opera ver­rà ripro­pos­ta anche sull’emittente Clas­si­ca il prossi­mo autunno.Questo alles­ti­men­to va ad arric­chire il pat­ri­mo­nio sceni­co di pro­pri­età del­la , ed ancor più la gam­ma di opere del grande reg­ista fiorenti­no che quest’anno non solo ha cel­e­bra­to a Verona quindi­ci anni di sodal­izio con la Fon­dazione (1995 — 2010), ma ha avu­to per la pri­ma vol­ta un Fes­ti­val Liri­co intera­mente ded­i­ca­to, un even­to al momen­to uni­co negli annali dell’Arena.Il dato che emerge, nonos­tante la crisi che con­diziona l’economia mon­di­ale, e che incide forte­mente sui flus­si tur­is­ti­ci, è che il pub­bli­co dell’ rimane fedele all’appuntamento esti­vo, rin­no­va la sua fidu­cia e mantiene pres­soché invariati i numeri dell’anno prece­dente, nonos­tante i tim­o­ri per la situ­azione eco­nom­i­ca ed i seg­nali di dif­fi­coltà nei con­su­mi generali.La media degli spet­ta­tori pagan­ti è sta­ta supe­ri­ore ai 9.000 per sera, men­tre l’incasso medio ha sfio­ra­to i 500.000€/sera, come l’anno scorso.Questi alcu­ni numeri per l’edizione 2010:- 48 recite (rispet­to alle 50 del 2009) di cui:o 7 rap­p­re­sen­tazioni di Turan­dot di Gia­co­mo Puc­cinio 17 rap­p­re­sen­tazioni di di Giuseppe Ver­dio 8 rap­p­re­sen­tazioni di Madama But­ter­fly di Gia­co­mo Puc­cinio 10 rap­p­re­sen­tazioni di Car­men di Georges Bize­to 6 rap­p­re­sen­tazioni de Il Trova­tore di Giuseppe Verdi­Non si è per­sa nep­pure una recita a causa del maltempo.L’opera più gra­di­ta dal pub­bli­co si è riv­e­la­ta Aida di , che di media ha reg­is­tra­to 9.919 spet­ta­tori a sera, segue Car­men di Georges Bizet con 9.316, suc­ces­si­va­mente Turan­dot di Gia­co­mo Puc­ci­ni con 9.270, per finire con Madama But­ter­fly di Gia­co­mo Puc­ci­ni e Il Trova­tore di Giuseppe Ver­di, rispet­ti­va­mente al quar­to e quin­to pos­to di ques­ta clas­si­fi­ca, con una media di 8.000 spet­ta­tori a sera.Si sono avute quat­tro ser­ate di sold out in occa­sione di tre rap­p­re­sen­tazioni di Aida (19 giug­no, 3 luglio e 31 luglio) e di una recita di Car­men (10 luglio); per tut­to esauri­to si inten­dono qua­si 14.000.Si è reg­is­tra­to un lieve aumen­to nelle ven­dite dei posti numerati, com­pen­sato da una leg­gera fles­sione nel gradi­men­to dei posti non numerati, a causa del­la mag­nif­i­cen­za di alcu­ni alles­ti­men­ti (in par­ti­co­lar modo quel­li di Turan­dot e Trova­tore) che han­no ridot­to la capien­za delle grad­i­nate non numerate.La ven­di­ta degli abbona­men­ti è rad­doppi­a­ta rispet­to allo scor­so anno e la for­mu­la più apprez­za­ta è sta­ta quel­la com­pren­si­va di tre spettacoli.Vi è sta­to un incre­men­to delle ven­dite via inter­net pari al 12,52%, con un rica­va­to che ha sfio­ra­to i €4.600.000, e del 14,2% di quelle tramite call-cen­ter, con un incas­so pari a €1.800.000.786 accred­i­ti a gior­nal­isti del­la car­ta stam­pa­ta e del­la tele­vi­sione 71 accred­i­ti a mem­bri di emit­ten­ti radiofoniche369 accred­i­ti a gior­nal­isti stranieri­Ci si è avval­si di nuovi mezzi di comu­ni­cazione e dei media di nuo­va gen­er­azione (da alcu­ni spot per iPAD a Face­book, dove il sito uffi­ciale del­la Fon­dazione Are­na con­s­ta ora di qua­si 20.000 amici).20.738 sono sta­ti i bigli­et­ti ven­du­ti a under 18 e clas­si di scuole pri­marie e secondarie3.796   sono sta­ti i bigli­et­ti ven­du­ti a stu­den­ti uni­ver­si­tari e under 26Per un totale di 24.354 ven­du­ti a tar­iffe agevolate per un pub­bli­co gio­vaneAc­can­to ad una sostanziale tenu­ta dell’incasso e delle pre­sen­ze, va men­zion­a­ta la qual­ità artis­ti­ca e gli apprez­za­men­ti del­la crit­i­ca nazionale ed inter­nazionale, andati non solo alla mag­nif­i­cen­za del­la regia e delle scene di Fran­co Zef­firelli, a cui è sta­to con­sacra­to l’88° Fes­ti­val Liri­co, ma ai cast che han­no tenu­to sem­pre molto ele­va­to il liv­el­lo delle rappresentazioni.Si sono alter­nati sul pal­cosceni­co are­ni­ano più di 80 can­tan­ti, accan­to agli impo­nen­ti com­p­lessi artis­ti­ci are­ni­ani: l’Orchestra dell’Arena ha annover­a­to più di 130 pro­fes­sori impeg­nati, il Coro, nei momen­ti di mag­gior espan­sione, ha imp­ie­ga­to più di 160 artisti, molte scene han­no richiesto cir­ca 200 tra fig­u­ran­ti e com­parse in pal­cosceni­co, ed un Cor­po di Bal­lo com­pos­to da più di 50 ele­men­ti. Accan­to agli atte­si ritorni dei gran­di nomi ‑da Amar­il­li Niz­za a Mar­co Berti, da Maria Guleghi­na a Sal­va­tore Lic­i­tra, da Hui He a Wal­ter Frac­caro, da Marce­lo Álvarez a Son­dra Rad­vanovsky, per citarne solo alcu­ni- vi sono sta­ti più di 30 debut­ti, da Ani­ta Rachvel­ishvili a Dmitri Hvoros­tovsky, da Sil­via Dal­la Benet­ta a Alexan­der Vino­gradov e Andrea Ulbrich, a Mar­co Armil­ia­to, per la pri­ma vol­ta sul podio dell’Arena.Queste cifre, sia liv­el­lo di pre­sen­ze che di numeri in pal­cosceni­co, con­fer­mano il pri­ma­to dell’Arena, quale com­p­lessa macchi­na teatrale, fra le più impo­nen­ti al mondo.Vogliamo altresì men­zionare il pos­i­ti­vo riscon­tro avu­to da parte del pub­bli­co, per quan­to con­cerne la sper­i­men­tazione por­ta­ta avan­ti dal­la Fon­dazione Are­na, di un sofisti­ca­to sis­tema di sosteg­no e bilan­ci­a­men­to audio per le voci, inte­gra­to con quel­lo dell’orchestra.In ulti­mo ricor­diamo il Gala del 6 di giug­no “Lo spet­ta­co­lo sta per iniziare”, con più di 12.000 spet­ta­tori in Are­na, con­dot­to da Antonel­la Cleri­ci e trasmes­so in diret­ta ed in pri­ma ser­a­ta su RAI 1, per pre­sentare l’88° Fes­ti­val Liri­co 2010. La trasmis­sione, vista da 4.600.000 spet­ta­tori ha reg­is­tra­to il 22% di share ed è sta­ta ritrasmes­sa domeni­ca 22 agos­to alle ore 14.00, ricon­fer­man­do l’alto gradi­men­to dei tele­spet­ta­tori.