Festa delle castagne con musica e sport

Da domani a domenica

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
(a.s.)

Si apre la tradizionale fes­ta delle castagne e la pri­ma fes­ta del mar­rone dop: è la 32ª edi­zione di un appun­ta­men­to stori­co che riper­corre le tappe del­la pro­duzione delle castagne a San Zeno di Mon­tagna. La mostra mer­ca­to dei mar­roni accom­pa­g­n­erà la man­i­fes­tazione che por­rà in pri­mo piano la con­quista dei cas­tan­i­coltori, pro­tag­o­nisti del pres­ti­gioso mar­chio attribuito al mar­rone il 12 novem­bre 2003 dall’Unione Euro­pea: prodot­to di denom­i­nazione di orig­ine pro­tet­ta. Una bel­la sod­dis­fazione per le castagne del . Nell’assegnazione del mar­chio sono com­p­rese la pro­duzione del ter­ri­to­rio nel­la fas­cia tra i 250 e i 900 metri sul mare, vale a dire i comu­ni di Brenti­no Bel­luno, Fer­rara di Monte Bal­do, Capri­no, Coster­mano, Bren­zone e San Zeno di Mon­tagna. Il sin­da­co Adri­ano Peretti ricor­da che a San Zeno, «la pro­duzione delle castagne nel nos­tro paese si perde nel­la sto­ria. Un tem­po la castagna era un impor­tante inte­gra­tore ali­menta­re, si man­gia­va al pos­to del pane. Siamo par­ti­co­la­mente feli­ci per l’importante riconosci­men­to attribuito dal­la Comu­nità Euro­pea». Il pro­gram­ma del­la 32ª fes­ta delle castagne prevede per domani alle 15 il con­cor­so «Mar­ron d’Oro», ris­er­va­to ai pro­dut­tori del Con­sorzio di tutela del mar­rone di San Zeno dop. Alle 18.30, a palaz­zo Cà Mon­tagna, seguirà la pre­sen­tazione alla cit­tad­i­nan­za del Mar­rone dop con la pre­sen­za del­la Com­pag­nia del­la castagna dei Pal­a­di­ni di Cà Mon­tagna. Alle 19 ci sarà l’apertura del­la fes­ta e del mer­ca­to dei mar­roni. Alle 20.30, poi, inizierà la ser­a­ta musi­cale con il com­p­lesso Cas­ta Diva. Saba­to la fes­ta e il mer­ca­to apri­ran­no alle 9. Alle 12.30 ci sarà l’incontro gas­tro­nom­i­co all’albergo Auro­ra sul tema “I mar­roni in cuci­na”. Alle 15 largo allo sport con l’VIIIª “Scarpinà fra le castagne”, la mar­cia non com­pet­i­ti­va con per­cor­si da 5 e 10 chilometri, omolo­ga­ta dall’Unione mar­ci­a­tori verone­si. Alle 15. 30 seguirà l’accoglienza del­la del­egazione di Sori­ano nel Cimi­no (Viter­bo) e alle 20. 30 il Music Time. Domeni­ca la fes­ta ricom­in­cerà alle 9 e alle 11 seguiran­no le pre­mi­azioni del con­cor­so “Mar­ron d’oro” e del e con­cor­so zonale “Il castag­no e il Mar­rone di San Zeno”, ris­er­va­to alle scuole dell’obbligo. Alle 14. 30 toc­cherà poi alla sfi­la­ta e allo spet­ta­co­lo del grup­po sbandier­a­tori e spadac­ci­ni di Sori­ano nel Cimino.

Parole chiave: