Riflettori sui forti austriaci

Da oggi a sabato

15/04/2004 in Attualità
Parole chiave: - -
Di Luca Delpozzo
(s.j.)

Pri­ma un con­veg­no, poi una pub­bli­cazione ora una tre giorni ded­i­ca­ta a val­oriz­zare le for­ti­fi­cazioni aus­tro-ungariche dell’Alto Gar­da. Da sem­pre atten­ti alla sal­va­guardia delle mem­o­rie storiche, i Comu­ni bena­cen­si tren­ti­ni sono tra i pro­mo­tori di un ciclo di con­feren­ze che inizier­an­no oggi per con­clud­er­si saba­to ad Arco. Il prog­et­to «Obi­et­ti­vo For­ti» nasce dal­la col­lab­o­razione tra i cen­tri di Riva, Nago-Tor­bole e Arco con l’associazione Pin­ter. Tre le sedi che accoglier­an­no gli even­ti: stasera alle 20.30 al civi­co, «Effet­ti col­lat­er­ali» con Bertè che illus­tr­erà le armi che bom­bar­darono Riva nel cor­so del­la Grande guer­ra. Fran­co Fari­na leg­gerà invece i diari di Adri­ano Cat­toi, ex gen­darme a Riva tra il 1914 e il 1918; a seguire, una proiezione d’immagini del­la cit­tad­i­na durante i bom­bar­da­men­ti. Domani alle 20.30, alla Casa del­la Comu­nità di Nago, «Vite estreme», ovvero i Futur­isti e i recu­per­an­ti di Nago sul . Mau­ro Zat­tera e Dona­to Ric­cadon­na pre­sen­ter­an­no un fil­ma­to ded­i­ca­to ai futur­isti sul Doss Casi­na e alla battaglia di Mal­ga Zures. Si pre­sen­terà inoltre la ril­e­vazione dei man­u­fat­ti mil­i­tari, cura­to dal­la 5ª geometri dell’istituto Flo­ri­ani di Riva. Infine saba­to, nel­la sede del­la Sat di Arco alle 20.30, appun­ta­men­to con le scrit­ture popo­lari durante la Grande guer­ra. Rela­tore Quin­to Antonel­li, respon­s­abile dell’Archivio del­la Scrit­tura popo­lare al museo stori­co di Tren­to. Suc­ces­si­va­mente Fran­co Fari­na com­menterà le immag­i­ni con la let­tura di alcu­ni diari. A con­clu­sione Mau­ro Zat­tera e l’associazione Pin­ter spiegher­an­no il par­co stori­co dell’Alto Garda.

Parole chiave: - -