Circa 130 atleti da tutta la regione si fronteggeranno nel Parco Vezzola, adiacente alla cava Campagnoli, grazie alla collaborazione tra Vezzola Spa e Arcieri Pro Desenzano 

Domenica Lonato del Garda diventa la capitale regionale del Tiro con l’arco

24/09/2016 in Attualità
Di Redazione

Domeni­ca mat­ti­na 130 arcieri arriver­an­no nel Bres­ciano da tut­ta la Lom­bar­dia per il cam­pi­ona­to regionale 3D (tiro alla sago­ma). Un appun­ta­men­to che sarà ospi­ta­to dal Par­co Vez­zo­la, adi­a­cente alla cava Cam­pag­no­li di via Lavagnone, nel mar­gine ori­en­tale del Comune di Lona­to del Gar­da.

La com­pe­tizione, aper­ta al pub­bli­co e gra­tui­ta, inizierà alle 9.30 e con­tin­uerà fino alle 17. Da mat­ti­na a sera, dunque, il Par­co Vez­zo­la diven­terà sug­ges­ti­va cor­nice per un even­to che vedrà gareg­gia­re long­bow (l’arco di leg­no di Robin Hood) e com­pound (gli ipertec­no­logi­ci archi provvisti di car­ru­cole, miri­ni, sta­bi­liz­zazioni e sgan­ci mec­ca­ni­ci) sulle 24 piaz­zole trac­ciate dagli Arcieri Pro Desen­zano. La gara è un appun­ta­men­to fis­so del cal­en­dario Fitar­do gra­zie al gen­eroso sup­por­to di Vez­zo­la SpA che mette a dis­po­sizione il par­co ormai da un decen­nio.

Nel cor­so delle Olimpia­di e Par­alimpia­di”, spie­ga Francesco Pam­pani di Arcieri Pro Desen­zano, “tut­ti gli sport cosid­det­ti minori han­no final­mente trova­to una pal­cosceni­co tele­vi­si­vo adegua­to, rega­lan­do al nos­tro paese gran­di sod­dis­fazioni. L’inizia­ti­va di domeni­ca rap­p­re­sen­ta un’oc­ca­sione impor­tante per pro­muo­vere questo sport – uno dei pochi che unisce atleti e paratleti — in un con­testo par­a­disi­a­co (tra robinie, lec­ci, cipres­si, rovi, aceri, ligus­tri, noc­ci­oli, noci, betulle e tigli). Questo”, con­clude, “è un bell’esempio di come un’impresa — tenen­do con­to anche dei val­ori sociali e sportivi — pos­sa dare un con­trib­u­to all’armonico svilup­po del tes­su­to sociale in cui opera”.