Duemila punti luce e nuovi interventi per migliorare l’illuminazione pubblica di Desenzano del Garda

Di Redazione

Con­tin­ua l’operazione di riqual­i­fi­cazione ed effi­cien­ta­men­to ener­geti­co del­la cit­tà di Desen­zano del Gar­da con due nuovi inter­ven­ti, già approvati dal­la giun­ta, che sos­ti­tuiran­no altri 900 pun­ti luce nel com­pren­so­rio comu­nale.

Nell’ambito del prog­et­to per l’efficientamento ener­geti­co avvi­a­to lo scor­so anno dall’amministrazione civi­ca con la soci­età Yousave, saran­no sos­ti­tu­iti e posizionati nuovi impianti di pub­bli­ca illu­mi­nazione per un con­tin­uo miglio­ra­men­to del­la sicurez­za gen­erale dei cit­ta­di­ni.

«Nel­la zona a nord di via Mar­coni – spie­ga il vicesin­da­co e asses­sore ai Lavori pub­bli­ci Rodol­fo Bertoni –, da via Dugazze fino al viadot­to, ci sono una serie di lam­pi­oni a palo bas­so, che ver­ran­no sos­ti­tu­iti con lam­pade a led. Il sec­on­do inter­ven­to, invece, riguar­da la zona costiera dal Vò fino al con­fine con Sirmione: in una parte dei cor­pi illu­mi­nan­ti, quel­li più recen­ti, anziché inter­venire sul­la strut­tura già esistente dell’impianto lumi­noso, saran­no sos­ti­tu­ite solo le lam­pade; tec­ni­ca­mente si chia­ma “relamp­ing” e ci con­sente un risparmio dal pun­to di vista ener­geti­co, minori costi manuten­zione e una mag­giore dura­ta delle lam­pade stesse».

Il val­ore di questi due inter­ven­ti è di 718mila euro, sem­pre a cari­co del­la soci­età Yousave che ha rice­vu­to dal Comune di Desen­zano l’affidamento in con­ces­sione ven­ten­nale del servizio ener­gia e del­la ges­tione elet­tri­ca di edi­fi­ci, impianti e rete di illu­mi­nazione pub­bli­ci.

Dopo la sis­temazione del verde, con la potatu­ra delle piante e la mes­sa a dimo­ra di 41 nuovi lec­ci, anche su via Cavour, che dal­la stazione por­ta ver­so il cen­tro, sarà real­iz­za­ta entro fine feb­braio la sos­ti­tuzione del­la vec­chia illu­mi­nazione con nuove lam­pade roto­sim­met­riche di nuo­va tec­nolo­gia, a ele­va­to risparmio ener­geti­co. Come ricor­da l’assessore all’Ambiente e all’Innovazione Mau­r­izio Maf­fi, «il risul­ta­to sarà un’illuminazione a palo più bas­sa e meno inva­si­va, in gra­do di rischiarare sia il mar­ci­apiede che la stra­da. Nel­la riqual­i­fi­cazione di via Cavour rien­tra anche l’illuminazione del pas­sag­gio pedonale, all’intersezione con via Irta, un pun­to criti­co e fino a oggi mai illu­mi­na­to. L’illuminazione pub­bli­ca sta miglio­ran­do ampia­mente nel­la nos­tra cit­tà: a oggi, sono già sta­ti sos­ti­tu­iti duemi­la pun­ti luce».