È entrato in servizio a Lonato il garante per il benessere degli animali, Fabrizio Catelli

04/09/2014 in Attualità
Di Luigi Del Pozzo

È par­ti­to ad agos­to lo sportel­lo di con­sulen­za gra­tu­ito per la tutela degli ani­mali, il pri­mo in provin­cia di Bres­cia, che gra­zie alla pro­fes­sion­al­ità di Fab­rizio Catel­li, esper­to in con­tat­to con isti­tuzioni e asso­ci­azioni per la pro­tezione degli ani­mali (tesser­a­to Oipa — Orga­niz­zazione inter­nazionale pro­tezione ani­mali) offre ai cit­ta­di­ni lonate­si infor­mazioni, sosteg­no o attiv­ità di con­trol­lo se richi­es­ta dal­la per le ques­tioni che riguardano gli ani­mali, il loro benessere e la loro ges­tione.

Ci si potrà, dunque, riv­ol­gere al garante degli ani­mali per sapere quali sono le strut­ture che accol­go­no tem­po­ranea­mente i nos­tri ami­ci a quat­tro zampe durante le vacanze, come com­por­tar­si per la ster­il­iz­zazione dei gat­ti o in caso di boc­coni avve­le­nati, come gestire l’alimentazione, il pri­mo soc­cor­so e l’educazione del pro­prio ani­male domes­ti­co e vari accorg­i­men­ti utili per il benessere del “cuc­ci­o­lo” in famiglia. Il tut­to, pre­cisa Fab­rizio Catel­li, «nel rispet­to di chi ama gli ani­mali e di chi non li ama, per­ché è impor­tante che anche chi vive intorno ai pro­pri­etari di ani­mali e non ha fat­to la medes­i­ma scelta sia rispet­ta­to».

Alcune seg­nalazioni sono già state rac­colte dal garante che, nelle scorse set­ti­mane, ha ver­i­fi­ca­to tre situ­azioni di mal­trat­ta­men­ti di cani pre­sen­tate da cit­ta­di­ni lonate­si, di cui una risul­ta­ta infon­da­ta. «Ho nota­to da subito un’attenzione da parte dei cit­ta­di­ni per questo servizio, che vuole essere una pos­si­bil­ità in più per chi ama gli ani­mali. Ten­go anche a sot­to­lin­eare che per quan­to un padrone voglia bene al pro­prio cane o gat­to, esso è pur sem­pre un ani­male e come tale va rispet­ta­to nel­la sua natu­ra. Spes­so accade che il trop­po amore fac­cia male, se non si rispet­tano le sue reali esi­gen­ze, la sua dieta, il suo bisog­no di cor­rere e di gio­care».

Pre­cisa l’assessore all’Ecologia , pro­mo­tore del servizio: «Il garante per il benessere degli ani­mali è una figu­ra che abbi­amo volu­to isti­tuire come rispos­ta ai cit­ta­di­ni che han­no ani­mali in casa e han­no bisog­no di un con­sul­to, ma anche per favorire una migliore ges­tione degli ani­mali sul ter­ri­to­rio comu­nale. L’esperto si occu­pa di rispon­dere a even­tu­ali que­si­ti del pub­bli­co e di rac­cogliere seg­nalazioni, orga­nizzerà cor­si di edu­cazione civi­ca per i pro­pri­etari che desider­a­no saperne di più sul­la cura e la ges­tione degli ani­mali (cani e gat­ti, in prim­is) e altre attiv­ità che faran­no rifer­i­men­to a questo sportel­lo comu­nale. Potrà parte­ci­pare anche a tavoli tec­ni­ci e incon­tri su prob­lem­atiche attuali come il randag­is­mo. Fab­rizio Catel­li si mette a dis­po­sizione del Comune di Lona­to, a tito­lo gra­tu­ito, e la nos­tra ammin­is­trazione lo ringrazia per l’importanza del servizio che svolge con pro­fes­sion­al­ità e pas­sione».