Firmata Lettera d’intenti tra Catullo S.p.A, Aerogest S.r.l, SAVE S e ABeM per l’aeroporto di Montichiari

09/06/2015 in Attualità
Parole chiave:
Di Luigi Del Pozzo
Redazione

Fir­ma­ta Let­tera d’intenti tra Cat­ul­lo S.p.A, Aero­gest S.r.l, SAVE S.p.A. e ABeM S.p.A. per la cos­ti­tuzione di una part­ner­ship final­iz­za­ta alla ges­tione dell’aeroporto di Brescia.

Una let­tera d’intenti è sta­ta fir­ma­ta tra Cat­ul­lo S.p.A, Aero­gest S.r.l, SAVE S.p.A. e ABeM S.p.A. — soci­età parte­ci­pa­ta da CCIAA di Bres­cia, Asso­ci­azione Indus­tri­ale Bres­ciana, Comune di Bres­cia e altri azion­isti isti­tuzion­ali – allo scopo di real­iz­zare entro il 30 set­tem­bre una part­ner­ship per la ges­tione dell’aeroporto di Bres­cia Montichiari.

Det­ta part­ner­ship sarà cos­ti­tui­ta per l’80% da Cat­ul­lo e per il 20% da ABeM. ABeM, con la sot­to­scrizione del cita­to accor­do, si è impeg­na­ta a rin­un­cia­re imme­di­ata­mente alle azioni legali intrap­rese – ed allo sta­to pen­den­ti avan­ti il Con­siglio di Sta­to — per ottenere l’annullamento del decre­to di affi­da­men­to in con­ces­sione alla Cat­ul­lo, del­la ges­tione dell’aeroporto di Mon­tichiari. Con tale inizia­ti­va ABeM ha ritenu­to di tute­lare l’interesse del ter­ri­to­rio per la dotazione di una strut­tura aero­por­tuale fun­zio­nante con un pro­gram­ma condiviso.

Il Pres­i­dente di ABeM Giu­liano Cam­pana esprime quin­di sod­dis­fazione per le prospet­tive che si stan­no apren­do per l’opportunità derivante da tale iniziativa.

Il Pres­i­dente di Cat­ul­lo ritiene che l’accordo sia un risul­ta­to impor­tante per lo svilup­po dell’Aeroporto di Bres­cia, trac­cian­do un sol­co net­to rispet­to al pas­sato e con­sen­ten­do alla soci­età di con­cen­trar­si solo su prog­et­ti di crescita.

Facen­do leva anche sul ruo­lo che l’aero­por­to di Bres­cia può svol­gere all’interno del polo aero­por­tuale del Nord Est, il Pres­i­dente Are­na sot­to­lin­ea come l’accordo sot­to­scrit­to con ABeM dia forza alle prospet­tive di svilup­po con­di­vi­so, con­sen­ten­do final­mente di guardare a prog­et­ti attua­tivi delle poten­zial­ità che l’infrastruttura può esprimere, attra­ver­so la col­lab­o­razione con i key play­er del territorio.

Per il Pres­i­dente di SAVE, Enri­co Marchi, l’accordo di part­ner­ship con ABeM favorirà lo svilup­po sia del traf­fi­co car­go che del traf­fi­co passeg­geri all’aeroporto di Bres­cia, strate­gi­co all’interno del Polo Aero­por­tuale del Nord Est.

Il Pres­i­dente Marchi ritiene che quest’accordo, uni­ta­mente alla cen­tral­ità di Bres­cia nel sis­tema pro­dut­ti­vo dell’intero Nord Italia e alla disponi­bil­ità di infra­strut­ture strate­giche anche al servizio dell’aeroporto, pos­sano final­mente dare con­cre­to avvio all’attività di Mon­tichiari.

Parole chiave: