Al via i Mondiali di sci 2021 in una cornice innevata che ha emozionato milioni di telespettatori collegati per la diretta in eurovisione su RAI2

Fondazione Arena di Verona emoziona alla cerimonia d’apertura dei Mondiali di Sci di Cortina 2021

08/02/2021 in Attualità
Di Redazione

Verona ha bril­la­to gra­zie alla stra­or­di­nar­ia inter­pre­tazione del tenore Piotr Becza­ła con i com­p­lessi artis­ti­ci e tec­ni­ci del­la Fon­dazione .

La cer­i­mo­nia inau­gu­rale, con oltre 70 nazioni col­le­gate da tut­to il mon­do, ha ripor­ta­to l’attenzione su Verona e la sua Are­na: sim­bo­lo di bellez­za, cuore del­la Musi­ca, icona dell’Italia nel mondo.

Piotr Becza­ła ha incan­ta­to il pub­bli­co con l’aria Nes­sun dor­ma dal­la Turan­dot di Puc­ci­ni, ese­gui­ta ed inter­pre­ta­ta dall’Orchestra e dal Coro di ai quali va il pen­siero del Sovrin­ten­dente e Diret­tore Artis­ti­co Cecil­ia Gas­dia: «Desidero ringraziare l’Orchestra, diret­ta da Francesco Ommassi­ni, il Coro prepara­to da Vito Lom­bar­di, i Tec­ni­ci di Fon­dazione Are­na e tut­ti i lavo­ra­tori che han­no reso pos­si­bile la mer­av­igliosa ese­cuzione che ha forte­mente carat­ter­iz­za­to la cer­i­mo­nia d’apertura dei Mon­di­ali di sci di Corti­na 2021. La loro eccel­len­za, uni­ta alla bellez­za dell’Arena, ha anco­ra una vol­ta rac­con­ta­to a tut­to il mon­do la magia del nos­tro Anfiteatro. Gra­zie anche al man­age­ment di Fon­dazione Are­na che ha intu­ito l’importanza del­la parte­ci­pazione ad un even­to inter­nazionale di così grande rilie­vo e lo ha gesti­to in maniera impec­ca­bile pur nel bre­vis­si­mo tem­po a disposizione».