Gardone Riviera è 5 Vele Blu Legambiente 2020: 2° anno Consecutivo!

Di Redazione

Nel «Mare più bel­lo 2020» c’è anco­ra anche la cos­ta occi­den­tale del Gar­da: spi­agge di lago, tra le eccel­len­ze del­la gui­da di Tour­ing e Legam­bi­ente pre­sen­ta­ta quest’an­no solo con comu­ni­ca­to stam­pa per le lim­i­tazioni di COVID19, che alla qual­ità delle acque abbina l’attenzione all’ambiente e i servizi sul ter­ri­to­rio.

Ecco quin­di che tra le «5 Vele Blu» asseg­nate da Legam­bi­ente, che da 20 anni insieme al Tour­ing pro­muove la gui­da, com­paiono Gar­done Riv­iera come capofi­la del con Gargnano, Tig­nale, Limone e Riva del Gar­da, ven­gono con­fer­mati con «5 Vele».

Scan­dagli­ate ogni anno attra­ver­so i cir­coli locali e Golet­ta Verde, attribuen­do a ogni com­pren­so­rio tur­is­ti­co le «Vele»: da 1 (pun­teg­gio min­i­mo) a 5 (pun­teg­gio mas­si­mo) sono sim­boli che tes­ti­mo­ni­ano non solo la bal­ne­abil­ità delle acque ma in gen­erale la qual­ità ambi­en­tale, la pre­sen­za di servizi, il con­sumo ener­geti­co (tra i temi anal­iz­za­ti, anche l’uso del suo­lo, l’energia, i rifiu­ti, la sicurez­za ali­menta­re).

«Anche se ques­ta sta­gione è carat­ter­iz­za­ta da un inizio in sor­di­na per la ques­tione COVID19, è comunque una ricon­fer­ma impor­tante vis­to il pri­mo riconosci­men­to del 2019 — affer­ma Ste­fano Ambrosi­ni da Gar­done Riv­iera, dove ha riti­ra­to vir­tual­mente il ves­sil­lo in veste di con­sigliere comu­nale del­e­ga­to all’ambiente del Comune di Gar­done Riv­iera -.

Rice­vi­amo le ambite 5 Vele con cui Legam­bi­ente seg­nala luoghi d’elezione per qual­ità del­la vita, tutela e rispet­to dell’ambiente, azioni intrap­rese per sal­va­guardare cos­ta ed entroter­ra.
Sono orgoglioso di pot­er rap­p­re­sentare Gar­done Riv­iera, in ques­ta ricon­fer­ma dopo il risul­ta­to del 2019 ottenu­to dopo 10 anni di lavoro dell’amministrazione Cipani, del­la cit­tad­i­nan­za gar­donese e degli oper­a­tori com­mer­ciali lega­to alla sosteni­bil­ità ambi­en­tale e al tur­is­mo sosteni­bile (oltreché una al 82%).
Spero che questo ulte­ri­ore riconosci­men­to per la nos­tra comu­nità pos­sa essere di buon aus­pi­cio per l’aper­tu­ra tar­di­va di ques­ta sta­gione esti­va e un ulte­ri­ore sprono per miglio­rare sem­pre di più la qual­ità dei nos­tri servizi e del­la nos­tra accoglien­za.»