In arrivo le decisioni strategiche su parcheggio interrato, Villa Carrara Bottagisio e campeggio comunale. Più soldi per la vigilanza, si risparmia sul personale e le manifestazioni turistiche

Il bilancio punta sulla sicurezza

20/04/2006 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Stefano Joppi

Nell’ultimo con­siglio comu­nale l’assessore al bilan­cio Gio­van­ni Poz­zani ha snoc­ci­o­la­to in rap­i­da suc­ces­sione le voci del bilan­cio pre­ven­ti­vo, che si attes­ta in 14 mil­ioni 460 mila euro. I sol­di ver­ran­no così sud­di­visi: cinque mil­ioni 197 mila euro in entrate trib­u­tarie; 183 mila in trasfer­i­men­ti cor­ren­ti dal­lo Sta­to, dal­la Regione e da altri enti pub­bli­ci; tre mil­ioni 332 mila euro di incas­si extra­tribu­tari; 146 mila euro da alien­azioni, trasfer­i­men­ti cap­i­tali e riscos­sione cred­i­ti, cir­ca quat­tro mil­ioni di accen­sioni presti­ti e un mil­ione 577 mila euro da entrate da servizi per con­to di terzi. Per quel­lo che riguar­da le spese, invece, si reg­is­tra­no due mil­ioni 424 mila euro per l’amministrazione; 398 mila per la ; 846 mila euro per l’istruzione pub­bli­ca; 125 mila in cul­tura; 200 mila euro per il set­tore sport e ricre­ati­vo; 337 mila euro per il tur­is­mo; 391 mila euro per via­bil­ità; due mil­ioni 166 mila per la ges­tione del ter­ri­to­rio e dell’ ambi­ente; infine 632 mila euro per il sociale. «Nel pre­dis­porre il bilan­cio pre­ven­ti­vo per l’anno in cor­so», ha spie­ga­to l’assessore Gio­van­ni Poz­zani, «ci siamo dovu­ti muo­vere su di una polit­i­ca di con­teni­men­to del­la spe­sa, anche se nonos­tante le gravi lim­i­tazioni pre­viste dal pat­to di sta­bil­ità inter­no per il 2006, inten­di­amo garan­tire i servizi esisten­ti e se pos­si­bile imple­mentare nuovi servizi, soprat­tut­to a favore delle fasce più deboli del­la popo­lazione. Tut­to questo taglian­do even­tual­mente in altri set­tori, come il per­son­ale, con un ammontare di spe­sa di cir­ca 200 mila euro». L’amministrazione ha scel­to di poten­ziare il set­tore del­la vig­i­lan­za con l’assunzione di un nuo­vo agente a tem­po inde­ter­mi­na­to, che si va ad aggiun­gere al nor­male per­son­ale che viene assun­to in sta­gione. Sono sta­ti ridot­ti, invece, gli inter­ven­ti rel­a­tivi alla cul­tura, allo sport e alle man­i­fes­tazioni tur­is­tiche, le spese pre­viste per la manuten­zione nel set­tore immo­bili comu­nali, verde pub­bli­co, via­bil­ità e illu­mi­nazione. «Nel cor­so dell’anno avver­rà il com­ple­ta­men­to di quelle opere già avvi­ate nel 2005 (la palazz­i­na servizi del cen­tro sporti­vo, la ristrut­turazione ester­na del­la canon­i­ca e del munici­pio, la sis­temazione del por­fi­do per le vie del cen­tro, l’ex Munici­pio, il pri­mo stral­cio del lun­go­la­go, il rifaci­men­to di Bor­go Cavour) men­tre per Cisano si pro­ced­erà alla prog­et­tazione e real­iz­zazione del parcheg­gio o da parte dei pri­vati, con­ven­zio­nan­do­lo con il Comune, oppure con l’intervento pub­bli­co diret­to». «Quel­lo in cor­so sarà comunque l’anno», ha con­clu­so la sua relazione l’assessore al bilan­cio Gio­van­ni Poz­zani, «delle gran­di deci­sioni, che dovran­no essere prese al fine di miglio­rare sen­si­bil­mente il tes­su­to eco­nom­i­co e sociale del ter­ri­to­rio bar­do­linese. In par­ti­co­lare, l’amministrazione sarà chia­ma­ta a pren­dere delle deci­sioni defin­i­tive su Vil­la Car­rara Bot­tag­i­sio, sul­la costruzione di un parcheg­gio inter­ra­to nel­la zona di fronte alla chiesa di San Severo, nonché sul man­ten­i­men­to o sul­la trasfor­mazione del campeg­gio comu­nale in area portuale».

Parole chiave: