Ecco il quadro di Desenzano

Il caro-turismo: «Prezzi in crescita? No, quasi stabili»

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
m.to.

Ven­gono mes­si spes­so sot­to accusa per aver allon­tana­to i tur­isti stranieri. I prezzi, quel­li di alberghi, bar e dis­coteche sareb­bero sal­i­ti alle stelle. Ma è davvero così? Negli hotel di Desen­zano, affer­ma il numero uno degli alber­ga­tori, Save­rio Zil­iani, una cam­era doppia con pri­ma colazione in un alber­go a tre stelle cos­ta da 40 a 50 euro a per­sona, in pen­sione com­ple­ta da 55 a 60 euro. Vedi­amo un tur­ista quan­to potrebbe pagare in un quat­tro stelle: cam­era doppia con pri­ma colazione a per­sona da 50 a 70 euro, in pen­sione com­ple­ta da 60 a 90 euro. Una gior­na­ta al lago, nel­lo sta­bil­i­men­to «Desen­zani­no»: 7,50 euro (una sdraio e ombrel­lone, com­pre­so uso di doc­cia, servizi e spoglia­toio). «Le tar­iffe — dice Giuseppe Tosi, gestore del­l’impianto — sono rimaste inal­ter­ate rispet­to al 2002, eppure ci tro­vi­amo in una zona tur­is­ti­ca tra le più rino­mate». Andi­amo al bar. Un caf­fè al tavo­lo varia da 1,50 a 1,60 euro, un cap­puc­ci­no 1,70, un toast 2,50, una cop­pa gela­to media da 3,60 a 4,20 (sedu­ti), un cock­tail nor­male in un dis­co-bar tra i 5,50 e i 6,50 euro. Gli aumen­ti in alcu­ni casi non super­a­no, affer­mano alcu­ni pub­bli­ci eser­centi, il 3% di quel­li prat­i­cati un anno fa. Pran­zare in un ris­torante può costare, a sec­on­da del­la posizione e del­la noto­ri­età, tra i 25 e i 60 euro a per­sona. Spos­ti­amo­ci nei luoghi di sva­go, come le dis­coteche. I prezzi var­i­ano tra i 13 e 26 euro, che mutano però a sec­on­da delle ser­a­ta, del ses­so (al Fura, per esem­pio, le donne fino all’1 di notte, il ven­erdì, entra­no gratis) o del­la fama del dj. Infine, una crociera sul lago: 5,40 euro in bat­tel­lo (da Desen­zano a Gar­done) e 7,80 in alis­cafo. Le tar­iffe, assi­cu­ra il diret­tore del­la , sono cresciute dell’1,2% rispet­to al 2002.

Parole chiave: