Immortalati i castelli dell’alto Mantovano

Il fotografo che ama l’arte

22/09/2004 in Manifestazioni
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
s.st.

Lui è un bres­ciano di Poz­zolen­go paese i cui con­fi­ni per tre quar­ti sono con il ter­ri­to­rio man­to­vano. Di pro­fes­sione fa il for­naio, ma fin da ragaz­zo colti­va la pas­sione per la fotografia. Si chia­ma Orlan­do Pasquali ed è nato nel 1958. Mon­i­ca Cam­pag­nari una sim­pat­i­ca e bel­la sig­no­ra di Castel­laro Lagusel­lo intu­ite le doti artis­tiche del Pasquali lo coin­volge in un prog­et­to artis­ti­co- cul­tur­ale: un servizio fotografi­co sui castel­li dell’Alto Man­to­vano di Castel­laro Lagusel­lo, Mon­zam­bano, Pon­ti sul Min­cio, Solferi­no, Cas­tiglione delle Stiviere, Cavri­ana, Vol­ta Man­to­vana e ovvi­a­mente quel­lo bres­ciano di Poz­zolen­go. Il servizio fotografi­co trasfor­ma­to in mostra è correda­to da notizie storiche e ambi­en­tali curate dall’archeologo Alber­to Crosato. Il tut­to — spie­ga Mon­i­ca Cam­pag­nari- per far conoscere e pro­muo­vere questo entroter­ra e le bellezze che rac­chi­ude lo sce­nario mer­av­iglioso delle Colline moreniche. Il mate­ri­ale è espos­to in una mostra che non è solo fotografia, ma tende a sen­si­bi­liz­zare e cer­care in qualche modo di pro­teggere un bene pae­sag­gis­ti­co di tut­ti. La mostra «Castel­li» si può ammi­rare a Palaz­zo Gon­za­ga di Vol­ta Man­to­vana, fino al 24 set­tem­bre dalle 8 alle 12 e dal 25 al 27 set­tem­bre dalle 15 alle 22.

Parole chiave:

Commenti

commenti