Torna, per il settimo anno consecutivo sul lago di Garda, a Bardolino, “Festa Nazionale dell’Olio d’Oliva”.

Il meglio dell’olio extravergine d’oliva sulle sponde gardesane

21/05/2002 in Manifestazioni
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Bardolino

Tor­na, per il set­ti­mo anno con­sec­u­ti­vo sul , a , “Fes­ta Nazionale dell’Olio d’Oliva”. L’appuntamento, fis­sato per le gior­nate dal 29 mag­gio al 2 Giug­no, si svol­gerà nel­lo splen­di­do sce­nario del Par­co Comu­nale di Vil­la Car­rara Bot­tag­i­sio Bar­dolino (VR). Nell’ambito di ques­ta inizia­ti­va si è inser­i­to anche il neo-cos­ti­tu­ito “Con­sorzio di Tutela dell’Olio extra vergine di oli­va “Gar­da DOP”” il cui vicepres­i­dente è il “nos­tro” Alber­to Pancera. Pro­prio per ques­ta occa­sione è sta­ta indet­ta una cena di gala nel cor­so del­la quale ver­ran­no pro­posti degli assag­gi di oli dei pro­dut­tori olivi­coli del Gar­da, spon­da bres­ciana, veronese e trenti­na. La “Fes­ta Nazionale dell’Olio d’Oliva” — mostra mer­ca­to ded­i­ca­ta agli Oli d’Oliva Extravergine — è cer­ta­mente tra le prim­is­sime man­i­fes­tazioni a carat­tere nazionale su questo prodot­to che si ind­i­riz­za alla gente, ai con­suma­tori. Si stan­no molti­pli­can­do infat­ti incon­tri, tav­ole rotonde e con­veg­ni sull’olio extravergine di oli­va, ma spes­so si risolvono in dis­cus­sioni tra addet­ti ai lavori, in cui il lin­guag­gio uti­liz­za­to e gli argo­men­ti trat­tati poco si adat­tano ad atti­rare l’attenzione del con­suma­tore, inter­es­sato sì alla qual­ità e gen­uinità dei prodot­ti che con­suma, ma non cer­to spe­cial­ista del set­tore. Saran­no pre­sen­ti a Bar­dolino oli extravergine di oli­va delle regioni Cam­pa­nia, Emil­ia Romagna, Lazio, Lom­bar­dia, Puglia, Sicil­ia, Toscana, Umbria, Vene­to. Oltre alla D.O.P. del Gar­da con il Con­sorzio Tutela Olio Extravergine di Oli­va Gar­da D.O.P., saran­no pre­sen­ti anche la D.O.P. Brisighel­la, la D.O.P. Riv­iera Lig­ure, la D.O.P. Cani­no e l’I.G.P. toscana con il Con­sorzio Olio Toscano (IGP). All’interno del­la mostra saran­no aperte vetrine di del­la Toscana, del­la Puglia e del Lazio. Per quan­to riguar­da poi la con­veg­nis­ti­co giovedì 30 mag­gio, alle 10,30, pres­so la Sala Con­gres­si dell’Hotel Grit­ti, sarà tenu­to un con­veg­no in cui saran­no affrontate le prob­lem­atiche e gli aspet­ti socio-cul­tur­ali rel­a­tivi all’Olio Extravergine di Oli­va. Inter­ver­ran­no il Sin­da­co di Bar­dolino, Maria Cristi­na Guer­ri­eri Riz­zar­di Pres­i­dente del Con­sorzio Tutela Olio Extravergine di Oli­va Gar­da D.O.P., il dott. Alber­to Grimel­li tec­ni­co olivi­co­lo ed ole­ol­o­go, il prof. Andrea Cuc­cia, medico stu­dioso delle pro­pri­età ter­apeu­tiche dell’olio d’oliva, Gian­ni Bri­ar­a­va tito­lare dell’”Antica Trat­to­ria Alle Rose” di Salò.

Parole chiave: