L’azienda «Wave Group» ha destinato l’intero badget natalizio alla bimba malata

Imprenditori e dipendentidanno una mano a Camilla

14/12/2008 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
N.AL.

Un’azienda di Bedi­z­zole, la «Wave Group», ha deciso di devol­vere l’intero bud­get pre­vis­to per i fes­teggia­men­ti natal­izi per ridare sper­an­za a Camil­la, una bam­bi­na di Desen­zano afflit­ta da una grave e rara patolo­gia, che dovrà recar­si in Flori­da per curarsi.Giovedì 11 dicem­bre, in occa­sione del­lo scam­bio di auguri di , i soci di Wave Group han­no con­seg­na­to ai gen­i­tori di Camil­la l’assegno che l’azienda bres­ciana ha rac­colto anche attra­ver­so l’aiuto di tut­ti i suoi dipen­den­ti, per sup­port­are le ingen­ti spese mediche che la bam­bi­na dovrà affrontare negli Sta­ti Uni­ti; cure il cui cos­to è di tre­cen­tomi­la euro all’anno, come ripor­ta­to dal sito inter­net www.aiutacamilla.org. «Il nos­tro Natale vuole regalare a una bam­bi­na una vita migliore e ai nos­tri dipen­den­ti la gioia di un gesto di seren­ità — dicono Patrizio Argen­te­rio, Omar Bonomel­li, Ric­car­do Maf­fei e Mas­si­mo Sgrel­li, soci di Wave Group — Camil­la è anche nipote di un nos­tro dipen­dente e il gesto acquista una valen­za di vic­i­nan­za e sol­i­da­ri­età anco­ra mag­giore».

Parole chiave: