L’undicesima colonnina di ricarica elettrica della rete di mobilità sostenibile realizzata da Garda Uno.

Inaugurata la nuova colonnina di ricarica elettrica a Lonato del Garda

20/11/2016 in Attualità
Di Redazione

La nuo­va postazione con­sen­tirà alle auto elet­triche di “fare il pieno” nel parcheg­gio del cen­tro com­mer­ciale La Roc­ca, in via Cesare Bat­tisti, all’entrata di Lona­to. Pre­sen­ti all’inaugurazione, oltre al pres­i­dente di , l’assessore comu­nale ai Lavori pub­bli­ci e alla Mobil­ità e il con­sigliere con del­e­ga all’Ecologia Chris­t­ian Simon­et­ti.

Pros­egue sul ter­ri­to­rio il prog­et­to “100% Urban Green Mobil­i­ty” di Gar­da Uno Spa, la munic­i­pal­iz­za­ta con sede a Padenghe sul Gar­da, in col­lab­o­razione con i comu­ni del lago coin­volti. Come dice­va­mo, sono ben undi­ci le stazioni già attive: oltre alla nuo­va di Lona­to, due si trovano a Desen­zano, una a Sirmione, Padenghe, Polpe­nazze, Salò, Gargnano, Limone, Cal­ci­na­to e Leno (quest’ultima inau­gu­ra­ta pro­prio ieri, 18 novem­bre 2016).

«A feb­braio 2017 – antic­i­pa il pres­i­dente di Gar­da Uno Mario Boc­chio, ex sin­da­co lonatese –  arriver­an­no le risorse per com­pletare il prog­et­to, che include 36 stazioni di ricar­i­ca elet­tri­ca del­la pri­ma rete extrau­r­bana di “green mobil­i­ty”, inclusa la sec­on­da postazione lonatese nel­la zona delle scuole, in via Galilei, dove sarà pos­si­bile ricari­care sia auto che motori­ni».

Ogni stazione è dota­ta di due pun­ti di pre­sa che pos­sono fornire fino a 7 kilo­wat­to­ra cias­cu­na, con la pos­si­bil­ità di ricari­care due auto con­tem­po­ranea­mente. L’accesso avviene tramite una car­ta ricar­i­ca­bile oppure via smart­phone. La car­ta è ritirabile pres­so la sede di Gar­da Uno a Padenghe. Sul sito di Gardauno.it, nel­la sezione “Mobil­i­ty”, sono disponi­bili tutte le infor­mazioni, con i costi, la map­pa dei pun­ti di ricar­i­ca e le modal­ità di atti­vazione. Il tut­to spie­ga­to sia ital­iano, inglese e tedesco.

La “mobil­i­ty card” è ricar­i­ca­bile tramite car­ta di cred­i­to. Ogni ora di ricar­i­ca cos­ta un euro e, per esem­pio, fare il pieno a un’auto di medie dimen­sioni per un tragit­to di cir­ca 140 km cos­ta all’incirca 2 euro. Chi è sprovvis­to di card, come i tur­isti, può accedere al servizio tramite smart­phone, col­le­gan­dosi al sito di Gar­da Uno come cliente tem­po­ra­neo: seguen­do il per­cor­so indi­ca­to, l’utente può pagare con car­ta di cred­i­to e atti­vare la ricar­i­ca inseren­do il codice rice­vu­to sul tele­fono.