Inaugurati gli «Spazi Family nonni-nipoti»

06/12/2013 in Attualità
Parole chiave:
Di Luigi Del Pozzo

Sono sta­ti inau­gu­rati  a Riva del Gar­da i nuovi «Spazi Fam­i­ly non­ni-nipoti» del­l’azien­da pub­bli­ca di servizi alla per­sona «Cit­tà di Riva»: un’area giochi nel gia­rdi­no ester­no, un’al­tra inter­na e uno spazio per l’allattamento e il cam­bio dei neonati in visi­ta ai non­ni. Un’inizia­ti­va di avvic­i­na­men­to inter-gen­er­azionale real­iz­za­ta nel­l’àm­bito del Dis­tret­to Famiglia «Alto Gar­da».

Pre­sen­ti per l’amministrazione comu­nale gli asses­sori e Mar­co Vivaldel­li, oltre alla respon­s­abile dell’Unità oper­a­ti­va servizi alla per­sona e comu­nità Pao­la Pic­cioni, che è anche ref­er­ente tec­ni­co del Dis­tret­to Famiglia Alto Gar­da. Inoltre una rap­p­re­sen­tan­za del con­siglio d’amministrazione dell’Apsp «Cit­tà di Riva» con la pres­i­dente Gra­ziel­la Beni­ni e il diret­tore Gian­fran­co Maino; per l’A­gen­zia per la famiglia, la natal­ità e le politiche gio­vanili del­la Provin­cia di Tren­to il diret­tore Francesca Tabarel­li e alcu­ni fun­zionari, e per il Forum delle famiglie Pao­lo Rebec­chi e Pao­la Tren­ti.

Le novità sono state volute con l’obiettivo di qual­i­fi­care gli spazi res­i­den­ziali e per facil­itare l’incontro dei res­i­den­ti con le loro famiglie, in par­ti­co­lare con i nipoti, nel­l’àm­bito dell’accordo volon­tario isti­tu­ti­vo del Dis­tret­to Famiglia dell’Alto Gar­da, con l’impegno alla real­iz­zazione dell’iniziativa denom­i­na­ta «Nuovi spazi per l’in­con­tro tra gen­er­azioni». Il prog­et­to con­siste nel­la pre­dis­po­sizione di un’area giochi nel gia­rdi­no del­la Rsa, aper­ta a tut­ti (anche a chi non ha par­en­ti accolti nel­la strut­tura), una pic­co­la area gio­co ris­er­va­ta ai bam­bi­ni, rica­va­ta all’interno del­la Rsa e uno spazio per l’allattamento e il cam­bio dei neonati in visi­ta ai non­ni. Gli inter­ven­ti sono sta­ti real­iz­za­ti gra­zie al sosteg­no eco­nom­i­co del Comune di Riva del Gar­da.

Per facil­itare la fre­quen­za del­la strut­tura e l’incontro «non­ni-nipoti», la Rsa offre anche la pos­si­bil­ità ai nipoti che fre­quenti­no la strut­tura di pot­er con­sumare la meren­da, a base di yogurt o frut­ta, mes­sa a dis­po­sizione gra­tuita­mente, insieme ai non­ni. Gli inter­ven­ti real­iz­za­ti sono coer­en­ti con le politiche pro­mosse dal con­siglio di ammin­is­trazione, che han­no l’obiettivo di far­si cari­co non solo dei bisog­ni espres­si dall’utente diret­to del servizio, ma anche del­la sua rete famil­iare, che può trovare nei servizi del­la strut­tura un pun­to di rifer­i­men­to e un sosteg­no con­cre­to, in una del­i­ca­ta fase del­la vita delle per­sone come quel­la che avvic­i­na per neces­sità le famiglie a strut­ture come le Rsa.

Il miglio­ra­men­to degli spazi res­i­den­ziali e la real­iz­zazione di prog­et­ti inter-gen­er­azion­ali come quel­lo pre­sen­ta­to rap­p­re­sen­tano un altro pas­so avan­ti in direzione di una sem­pre mag­gior aper­tu­ra del­la strut­tura nei con­fron­ti del ter­ri­to­rio, con l’auspicio di una sem­pre mag­gior inte­grazione con l’ambiente cit­tadi­no.

Nonni-nipoti_2

Parole chiave: