Al via la festa di S. Biagio. Fino a domenica appuntamenti dei Cuori Ben Nati

Intenso il programma di Rivoltella per la ricorrenza del patrono

Di Luca Delpozzo
Desenzano del Garda

A Riv­oltel­la è tut­to pron­to per la grande fes­ta in onore di San Bia­gio, il patrono del­la frazione di Desen­zano. Molto ric­co il pro­gram­ma, che si arti­col­erà fino a domeni­ca, gra­zie allo stori­co grup­po folk­loris­ti­co dei Cuori Ben Nati. Questo il pro­gram­ma reli­gioso. Oggi e domani sono pre­viste fun­zioni nel­la chiesa di San Bia­gio alle 8.30, alle 10 e alle 18. Domeni­ca, nel­la nuo­va chiesa di San Michele, le Messe saran­no cel­e­brate alle 8.30 e 10; a San Bia­gio, alle 11.15. Il clou del pro­gram­ma reli­gioso è pre­vis­to alle 15, sem­pre di domeni­ca, con una breve preghiera a San Michele, al ter­mine del­la quale par­tirà la solenne pro­ces­sione con la stat­ua del patrono. Il cor­teo muoverà da via Croce per poi attra­ver­sare via Di Vit­to­rio, via Par­roc­chiale, fino a San Bia­gio. Dove, al ter­mine del­la pro­ces­sione, alle 18, ver­rà cel­e­bra­ta la Mes­sa solenne con il coro dei gio­vani. Il grup­po dei Cuori Ben Nati, in attiv­ità da qua­si 40 anni, ha prepara­to invece un ric­co pro­gram­ma di inizia­tive col­lat­er­ali. Domani alle 15 c’è una cac­cia al tesoro per i ragazzi delle scuole ele­men­tari e medie. E alle 21, nell’oratorio San Michele Arcan­ge­lo, il Cen­tro teatrale desen­zanese pre­sen­ta la com­me­dia dialet­tale «El bubà de la spuza», con la regia Fran­co Rober­to. Domeni­ca, nel­la palestra del cen­tro ricre­ati­vo, alle 16 è in pro­gram­ma una gara di brisco­la e alle 20 una grande ser­a­ta con la musi­ca e il bal­lo, pro­tag­o­nista il com­p­lesso «Tit­ti Cas­tri­ni». Ma non è fini­ta, per­chè i bravi volon­tari del grup­po folk­loris­ti­co di Riv­oltel­la offriran­no, nel pieno rispet­to del­la tradizione di San Bia­gio, polen­ta e salame alla brace. Nel cen­tro stori­co del­la frazione di Desen­zano, per queste gior­nate di fes­teggia­men­ti è pre­vista una forte affluen­za. A Riv­oltel­la abi­tano ormai più di 7 mila per­sone e, tra le mag­giori occa­sioni di aggregazione e intrat­ten­i­men­to, pro­prio la ricor­ren­za del patrono occu­pa un pos­to di rilie­vo. A ruo­ta ci sono poi le man­i­fes­tazioni estive, orga­niz­zate sem­pre dai Cuori Ben Nati. Su tutte spic­ca la grandiosa Fes­ta dell’ospite e del lago, che da sem­pre si svolge nei pri­mi giorni di agosto.

Commenti

commenti