La tulipanomania esplode a Bardolino

21/04/2018 in Attualità
Di Redazione

Una esplo­sione di col­ori per un set all’aria aper­ta in gra­do di cat­turare centi­na­ia e centi­na­ia di foto. Da qua­si un mese il lun­go­la­go di Bar­dolino si pres­ta ad una serie infini­ta di scat­ti, da parte di pas­san­ti ma anche di fotografi di pro­fes­sione, per immor­ta­lare la vari­età di tuli­pani curati dal con­te Giuseppe Sig­urtà. Il pro­pri­etario del Gia­rdi­no Sig­urtà, il sec­on­do Par­co più bel­lo d’Europa, è “l’architetto” delle aiuole ricop­erte di fiori prove­ni­en­ti dall’Olanda che han­no trova­to col­lo­cazione, gra­zie ad un accor­do tra il Comune e il Par­co di Valeg­gio, sul­la passeg­gia­ta che unisce Riva Mirabel­lo a Riva Cor­ni­cel­lo. Ma non solo. Rispet­to all’anno scor­so l’orizzonte di tuli­pani si staglia anche sul Lun­go­la­go Pre­ite oltre a far capo­lin­ea sul­lo spar­ti­traf­fi­co di Via Mar­coni, sul­la stra­da Garde­sana, e nelle aiuole del cen­tro stori­co di Cisano, frazione di Bar­dolino. In prat­i­ca 32.000 tuli­pani han­no trasfor­ma­to Bar­dolino in un gia­rdi­no dai mille col­ori. In cam­bio il Comune ha acconsen­ti­to di esporre infor­mazioni che pub­bli­ciz­zano il Gia­rdi­no Sig­urtà. Un accor­do com­mer­ciale che val­oriz­za Bar­dolino e con i bul­bi mes­si a dimo­ra dal­la dit­ta fratel­li Ban­ter­la d’Incaffi.

Moltepli­ci le vari­età dei tuli­pani che si pos­sono ammi­rare: dall’Holland Queen (gial­lo-rosso), ai Toy­ota (rosso-bian­co), al Men­ton (rosa) all’Apricot Par­rot (Aran­cio Bian­co) sen­za dimen­ti­care i Beli­cia (bian­co rosa doppio), il Labrador (rosso fux­ia) o il Dor­dogne (aran­cio). Una diver­sità di col­ori che spazia dal nero (Black Hero), rosa fux­ia (Sun­set trop­i­cal), vio­la scuro (Negri­ta), il Ban­ja Luka con fiori gial­li screziati di rosso.

Una vari­età di tuli­pani davvero uni­ca che vis­to il cres­cente suc­ces­so abbi­amo deciso di molti­pli­care inne­s­tando questi fiori anche su lun­go­la­go Pre­ite”, affer­ma il sin­da­co Ivan De Beni che riv­ela di non aver un tuli­pano prefer­i­to ma di amar­li tut­ti anche per i ricor­di legati alla sua infanzia e alla mam­ma olan­dese. Pri­mo cit­tadi­no che ha effet­tua­to, oggi nel pri­mo pomerig­gio, un sopral­lu­o­go con l’assessore all’ecologia Lau­ro Sabai­ni e a Mau­r­izio Ban­ter­la. Un orario insoli­to, quel­la del­la passeg­gia­ta di con­trol­lo, per per­me­t­tere al con­te Giuseppe Sig­urtà di con­net­ter­si via skype, diret­ta­mente da Mia­mi e abbat­tere cosi il fuso orario. “E’ sem­pre un piacere col­lab­o­rare con il Comune di Bar­dolino (questo è il ter­zo anno ndr) e dis­eg­nare per il mio ami­co Ivan (De Beni ndr) aiuole di tuli­pani uniche e irripetibili”.  “Una col­lab­o­razione des­ti­na­ta a pros­eguire con rec­i­p­ro­ca sod­dis­fazioni di entram­bi”, ha repli­ca­to e salu­ta­to il pri­mo cit­tadi­no di Bar­dolino.