Laboratorio sonoro e musicale per i piccoli dell’asilo nido Il Girasole

31/07/2014 in Attualità
Di Sergio Bazerla

Tam­buri, tam­bu­rel­li, piat­ti, mara­cas, tri­an­go­lo, leg­netti, nac­chere e sonagli sono gli stru­men­ti musi­cali che sono sta­ti imp­ie­gati dai bam­bi­ni del­l’asi­lo  nido Il Gira­sole per dar vita al lab­o­ra­to­rio sonoro e musi­cale che ha pre­so il via nel mese di luglio e che si con­clud­erà alla fine di agosto.

Oltre agli stru­men­ti musi­cali — spie­ga Alessia Bigag­no­li, diret­trice del nido — i bam­bi­ni han­no uti­liz­za­to la voce, il cor­po, gli xilo­foni ed anche le cam­pane penta­foniche, ovvi­a­mente assieme alle inseg­nan­ti. Ma anche stru­men­ti non musi­cali: panto­fole, stoffe, car­ta, pit­tura, car­toni, mate­ri­ale rici­cla­to e stru­men­ti musi­cali real­iz­za­ti pro­prio con il mate­ri­ale rici­cla­to. E pro­prio per­ché la musi­ca è una mate­ria espres­si­va, cre­ati­va e comu­nica­ti­va è un forte richi­amo per i bam­bi­ni, in par­ti­co­lare di quel­la età. E l’e­s­plo­razione dei suoni è inte­sa come scop­er­ta delle qual­ità sen­so­ri­ali dei mate­ri­ali, dei suoni che il cor­po può pro­durre, del­la percezione istin­ti­va del movi­men­to e del rit­mo attra­ver­so la fusione del­l’e­spres­sione cor­porea e del­la musica.”

Le final­ità del prog­et­to  sono prin­ci­pal­mente l’ac­qui­sizione del­l’in­ter­esse ver­so il fenom­e­no sonoro, svilup­pare la sen­si­bil­ità udi­ti­va attra­ver­so la scop­er­ta dei mate­ri­ali e favorire il lin­guag­gio del cor­po con il suono.

E dopo alcu­ni giorni di esper­i­men­to — con­clude Alessia Bigag­no­li — pos­si­amo già dare alcu­ni dati più che mai sig­ni­fica­tivi e pos­i­tivi. Vi è sta­ta una parte­ci­pazione splen­di­da dei bam­bi­ni che ha coin­volto anche le famiglia in misura molto costrut­ti­va. Non da meno quel­la del cor­po inseg­nante. Tan­t’è vero che il lab­o­ra­to­rio si con­clud­erà con un pic­co­lo momen­to musi­cale per le famiglie.”

Ser­gio Bazerla