Stagione di visite guidate, concerti, degustazioni e mostre mercato. Oggi canzoni d’autore, colonne sonore e menù tipici

L’autunno si veste d’oro

21/09/2005 in Attualità
Parole chiave: - -
Di Luca Delpozzo
Angelo Peretti

Oggi Gar­da dà il ben­venu­to all’autunno, sta­gione che si sta mostran­do di cres­cente inter­esse sot­to il pro­fi­lo tur­is­ti­co. È il peri­o­do in cui si pos­sono trovare gior­nate ide­ali per una passeg­gia­ta, un’escursione, un’ora d’ozio fra gli olivi e le vigne, nel pieno del­la . Lo scor­so anno, per creare ulte­ri­ori occa­sioni di intrat­ten­i­men­to per il tur­ista che sceglie i col­ori autun­nali del lago, il Comune di Gar­da varò l’Autunno d’oro. L’iniziativa tor­na a pro­por­si con una sec­on­da edi­zione, che pun­ta sul­la riscop­er­ta del pae­sag­gio lacus­tre, sull’enogastronomia e sul­la musi­ca. «La pri­ma sper­i­men­tazione, lo scor­so anno», dice il sin­da­co Davide Bendinel­li, «ha for­ni­to buoni riscon­tri, così abbi­amo ritenu­to oppor­tuno cer­care di svilup­pare ulte­ri­or­mente il pro­gram­ma man­te­nen­do l’impostazione di fon­do, ori­en­ta­ta al ter­ri­to­rio». «L’autunno è una sta­gione che può offrire sod­dis­fazioni sot­to il pro­fi­lo tur­is­ti­co», aggiunge l’assessore al tur­is­mo Anto­nio Pasot­ti, «e con ques­ta inizia­ti­va rite­ni­amo pos­si­bile impostare grad­ual­mente un nuo­vo pac­chet­to d’offerta». Si inizia oggi con un con­cer­to alle 20.45 al teatro are­na, sul lun­go­la­go. Di sce­na i 60 ele­men­ti del­la ban­da di Sona, diret­ti dal mae­stro Fab­rizio Olioso. Il tema è: «Tra can­zone d’autore e grande scher­mo». Il pro­gram­ma riper­corre le tappe del­la musi­ca leg­gera degli ulti­mi 40 anni: melodie cele­ber­rime alter­nate a colonne sonore. Ci sono musiche di Ennio Mor­ri­cone, Goran Bre­gov­ic, Quin­cy Jones, Astor Piaz­zol­la, ma anche di Lucio Bat­tisti e Fab­rizio De Andrè. E le musiche di Jesus Christ super­star o Star wars. La ban­da di Sona, fon­da­ta nel 1831, s’è fat­ta apprez­zare in Fran­cia, Ger­ma­nia, Polo­nia e Unghe­ria. Oggi com­in­cia anche Fish&Garda, la rasseg­na gas­tro­nom­i­ca dell’Autunno d’oro, nei ris­toran­ti di Gar­da. Pesce di lago, olio extravergine, vini di riv­iera sono gli ingre­di­en­ti base dei menù degus­tazione allesti­ti dal ris­torante Al Patio dell’hotel Regi­na Ade­laide, dai ris­toran­ti Le vele e Sil­ve­stro e dal­la vine­r­ia Tre colline. A prez­zo fis­so, com­pre­so, con l’omaggio di una stam­pa fotografi­ca del gol­fo di Gar­da. Nel­la piazzetta del munici­pio è in cor­so la cura dell’uva pro­mossa dall’associazione del­la stra­da del . Domani iniziano le escur­sioni a pie­di o in pull­man. I fine set­ti­mana di qui alla con­clu­sione di otto­bre sono tut­ti all’insegna delle passeg­giate gui­date insieme al Cen­tro tur­is­ti­co gio­vanile. Il giovedì si va alla scop­er­ta del­la Roc­ca, il ven­erdì si incon­tra­no le inci­sioni rupestri sopra pun­ta San Vig­ilio, il saba­to si cam­mi­na nel­la Val dei Moli­ni, la domeni­ca si visi­ta il cen­tro stori­co. Gli ospi­ti degli alberghi ader­en­ti all’associazione alber­ga­tori di Gar­da e Coster­mano han­no anche delle gite in pull­man: il mer­coledì a Verona, il saba­to in Valpo­li­cel­la. Tut­ti i giovedì sera musi­ca con i con­cer­ti jazz nel­la sala civi­ca del munici­pio. E più avan­ti mostre mer­ca­to di vini, e artigianato.

Parole chiave: - -