Franco Gamba sposa il progetto di Carlo Modena esposto al Coordinamento Imprenditori

«Lido a 5 stelle? E’ un’idea magnifica»

21/09/2003 in Attualità
Di Luca Delpozzo

Fran­co Gam­ba, pres­i­dente uscente del Coor­di­na­men­to Impren­di­tori (di cui rimane con­sigliere) e pres­i­dente dei com­mer­cianti al det­taglio di Riva, è entu­si­as­ta del­la pro­pos­ta di Car­lo Mod­e­na — suo suc­ces­sore ai ver­ti­ci del­l’or­gan­is­mo di rap­p­re­sen­tan­za degli oper­a­tori eco­nomi­ci — di tentare in tutte le maniere di risol­vere il pas­tic­cio hotel Lido (l’al­ber­go è chiu­so e neces­si­ta urgen­te­mente di un restau­ro) cre­an­do un alber­go a 5 stelle.«E’ una pro­pos­ta da voto dieci — ci ha dichiara­to Gam­ba — Un hotel di 5 stelle, con clien­tela esclu­si­va e pro­poste inno­v­a­tive, darebbe pres­ti­gio a tut­ta l’e­cono­mia del­l’Al­to Gar­da. E’ ovvio che bisogna val­utare i costi del­l’in­ves­ti­men­to e la miglior for­mu­la soci­etaria per avviare l’op­er­azione, ma pen­sare in grande mi sem­bra oppor­tuno. Cre­do dunque che anche la Gts pos­sa sin­toniz­zarsi sul prog­et­to di Car­lo Mod­e­na. Sarebbe davvero pos­i­ti­vo se Riva potesse dar vita al pri­mo 5 stelle del Trenti­no: le ricadute e il traino sareb­bero strate­gi­ci per lo svilup­po di tut­ti i com­par­ti eco­nomi­ci del­la nos­tra cit­tà e del­la zona».