Borelli: “Dopo Manerbio, anche la Chirurgia di Desenzano potrà contare di questo Servizio molto prezioso”

Lunedì 9 luglio apre la sezione di Day&Week Surgery

05/07/2007 in Attualità
A Affi
Di Luca Delpozzo

L’apertura a Desen­zano di una Day-Week Surgery (DS) a Desen­zano, era sta­to annun­ci­a­to dal Diret­tore Gen­erale Mau­ro Borel­li alla pre­sen­za dell’assessore regionale alla San­ità Luciano Bres­ciani durante l’inaugurazione del­la Riso­nan­za Mag­net­i­ca. Lunedì prossi­mo 9 luglio, come promes­so, apre i bat­ten­ti il repar­to (ubi­ca­to al sec­on­do piano dell’ospedale dove pri­ma si trova­vano i pre­ri­cov­eri) con 8 posti let­ti (4 des­ti­nati all’ORL, 2 all’Ortopedia e 2 alla Chirur­gia) che, nel prossi­mo mese di set­tem­bre, sali­ran­no a 19 com­pren­den­do anche l’Urologia). Nelle rispet­tive Unità Oper­a­tive rimar­ran­no quin­di ricoverati quei casi che neces­si­tano di un’assistenza speci­fi­ca, men­tre per le situ­azioni di “bas­sa impor­tan­za”, i pazi­en­ti saran­no ricoverati nel­la DS. Ad illus­trar­ci ques­ta novità il Diret­tore Borel­li che, come per quel­la di Maner­bio, l’ha volu­ta forte­mente anche a Desenzano.“Questa sezione, di cui è respon­s­abile la Direzione di Pre­sidio di Desen­zano, sarà un vero e pro­prio pol­mone oper­a­ti­vo che per­me­t­terà l’ottimizzazione di tut­ti gli inter­ven­ti chirur­gi­ci e con­sen­tirà anche di ottenere una serie di van­tag­gi. Con la DS, infat­ti, sarà pos­si­bile con­tenere sia le liste d’attesa per numerosi inter­ven­ti chirur­gi­ci, sia i con­seguen­ti costi. Inoltre, cosa ques­ta davvero impor­tante, si potran­no abbas­sare per il paziente i tem­pi di per­ma­nen­za in Ospedale, acceleran­do dove pos­si­bile la dimis­sione anche nel­la stes­sa gior­na­ta dell’intervento”.Quali tipi d’interventi chirur­gi­ci sono effet­tua­bili in regime DS?“Per la chirur­gia Gen­erale (Dr. Car­lo Zola) e dell’apparato diger­ente (Dr. Fab­rizio Belli­ni): vari­ci, ernie, cole­cis­tec­tomie laparo­scopiche, noduli mam­mel­la, pal­lone intra­gas­tri­co, ecc.;per l’ortopedia (Dr. Mas­si­mo Uggeri): artrscopia di ginocchio/spalla, allu­ci val­ghi, frat­tura pic­coli seg­men­ti, cisti di Baker;per l’ORL (Dr. Vit­to­rio Gar­rub­ba): micro­laringoia­tria, chirur­gia dell’orecchio, asces­si ton­sil­lari, frat­ture nasali, ecc.;per l’Urologia (Dr. Ezio Frego) alcu­ni tipi di cal­colosi sot­to­poste a trat­ta­men­to extra­cor­poreo, biop­sie pro­sta­tiche estese, vene gonadiche, ecc.”.