Memorial Andrea Mantovani a Lazise

23/05/2015 in Senza categoria
Parole chiave:
Di Sergio Bazerla

Il cal­cio, lo sport che ha appas­sion­a­to per una intera vita Andrea Man­to­vani, l’am­i­co gior­nal­ista mor­to recen­te­mente sul cam­po di Som­macam­pagna, tor­na di sce­na a Colà, alla Madon­na del­la Neve per ricor­dar­lo gio­can­do una par­ti­ta in amichevole.

L’ap­pun­ta­men­to è per saba­to 23 mag­gio, alle 16,00 in un con­fron­to sporti­vo fra la squadra dei gior­nal­isti in cui mil­i­ta­va da anni Andrea in qual­ità di portiere e gli ami­ci del Colà ­Vil­la dei Cedri, gli ama­tori, e gli ami­ci si sem­pre di Andrea. Al memo­r­i­al ha ader­i­to anche il sin­da­co di Lazise Luca Sebas­tiano che ha gio­ca­to una vita al cal­cio e che per molti anni è sta­to il medico sporti­vo del VeronaHellas.

L’in­tero rica­va­to del­la gior­na­ta ded­i­ca­ta al ricor­do di Andrea Man­to­vani sarà devo­lu­to in benef­i­cen­za alla Asso­ci­azione San Mar­ti­no in Calle di Lazise.

Abbi­amo volu­to ricor­dare Andrea pro­prio sul cam­po di Colà dove lui si allena­va da moltissi­mi anni ­ spie­ga Dami­an­oTinel­li ­ e dove è cresci­u­to sia per esservi nato che per aver mosso i pri­mi pas­si nel mon­do del­lo sport. Fiamma, come lo chia­ma­vano tut­ti qui a Colà ­ con­tin­ua Tinel­li ­ ha las­ci­a­to davvero un grande vuo­to ed un grande ricor­do. Il suo sor­riso, la sua ama­bil­ità, la sua comu­nica­ti­va è rimas­ta den­tro i nos­tri cuori. Non pos­si­amo dimen­ti­car­lo così in fret­ta. Siamo con­vin­ti ­ con­clude Tinel­li ­ che lui sia con noi e che con­tinui a parare tante palle gol. Andrea res­ta indelebile nei nos­tri cuori.”

Ser­gio Bazerla

andrea mantovani

Parole chiave: