Scatta la contravvenzione dopo l’incredibile incidente di sabato sulla Gardesana

Multata l’auto di 007:«Velocità pericolosa»

23/04/2008 in Attualità
Di Luca Delpozzo
Valentino Rodolfi

Dopo il pau­roso volo nel lago di saba­to mat­ti­na, arri­va una mul­ta dal­la Polizia stradale di Riva del Gar­da per l’auto di James Bond: è un fat­to a suo modo clam­oroso, prob­a­bil­mente è la pri­ma vol­ta in qua­si 50 anni (e 22 film) che la macchi­na di 007 viene multata.Intanto sul set ecco un altro briv­i­do vero, per un inci­dente a uno stunt­man accadu­to ieri, in una gal­le­ria tra Limone e Gargnano, for­tu­nata­mente sen­za gravi conseguenze.E insom­ma non c’è pace per la troupe del nuo­vo film del­la serie «007», che si sta giran­do sulle strade dell’alto Gar­da. Il pic­co­lo infor­tu­nio di ieri segue il ben più clam­oroso volo di saba­to, quan­do un tec­ni­co inglese, a bor­do del­la mit­i­ca Aston Mar­tin di James Bond, ha sfonda­to il guard rail del­la Garde­sana ed è vola­to nel lago, uscen­done mira­colosa­mente illeso.La notizia del giorno, piut­tosto, è che la Aston di 007 fini­ta nel Gar­da saba­to mat­ti­na è sta­ta mul­ta­ta per veloc­ità peri­colosa dal­la Polizia stradale di Riva del Gar­da. La con­travven­zione è lega­ta allo stes­so inci­dente, quan­do il bolide inglese è fini­to in acqua dopo aver divel­to decine di metri di para­pet­to. Scat­ta la con­travven­zione: un atto dovu­to d’ufficio, ma indub­bi­a­mente un bel pri­ma­to, del quale può fre­gia­r­si il coman­dante del­la Pol­stra­da Mar­co Zucchelli.Ieri l’ingegnere il tec­ni­co del­la troupe, un inglese, che era al volante del­la Aston Mar­tin saba­to, dove­va pre­sen­tar­si in caser­ma per spie­gare i motivi dell’incidente. Ma è rimas­to imbot­tiglia­to nel traf­fi­co dell’Alto Sar­ca, reso caoti­co dal­la dis­pu­ta del Giro ciclis­ti­co del Trenti­no. Ha tele­fona­to scu­san­dosi, e ver­rà ascolta­to nei prossi­mi giorni. Comunque è sta­ta emes­sa la mul­ta. «È un atto dovu­to — spie­ga il coman­dante — vis­to la perdità del con­trol­lo del mezzo».Intanto ieri uno stunt­man è sta­to sot­to­pos­to ad accer­ta­men­ti medici dopo una col­li­sione con un camion, che era per altro pre­vista dal copi­one, ma che è sta­ta a quan­to pare più vio­len­ta del pre­vis­to. Dopo lo scon­tro l’uomo è sta­to por­ta­to in ospedale dove for­tu­nata­mente sono state escluse lesioni impor­tan­ti. Lo stunt­man è già tor­na­to sul set.