Passeggiata al Bastione: bella, battuta ma buia

16/05/2002 in Attualità
Di Luca Delpozzo
Riva del Garda

La stra­da per il Bas­tione, mer­av­igliosa­mente rimes­sa in ses­to dal ripristi­no ambi­en­tale, è però mon­ca. Lo fa notare il con­sigliere Pier Gior­gio Zam­bot­ti. Lun­go i tor­nan­ti, «sono da tem­po pre­dis­poste le strut­ture per l’il­lu­mi­nazione» però di lam­pi­oni non c’è nem­meno l’om­bra. «Quan­do il tut­to sarà ulti­ma­to?» con­sideran­do il fat­to che «la via è per­cor­sa da numerosi cit­ta­di­ni e tur­isti anche la sera nel cor­so del­la sta­gione esti­va e che la scarsa illu­mi­nazione può causare inci­den­ti alle per­sone». L’in­ter­rogazione del con­sigliere si chi­ude con due ulte­ri­ori con­sid­er­azioni: «per­chè non si è provve­du­to a rimuo­vere quel resid­uo di ban­cone da bar gia­cente da tem­po a lato di uno dei tor­nan­ti e chi ha il per­me­s­so di prati­care la strad­i­na in auto­mo­bile non elettrica?»